Sarebbe dovuta essere la serata di Lady Gaga, Adele e Katy Perry, invece è stata Taylor Swift a sbancare agli American Music Awards. La ragazza si è portata a casa il premio come Migliore Artista dell’anno, oltre che di migliore artista femminile e miglior album nella sezione country, lasciando alle altre solo le briciole, e neppure quelle.

È stata una serata contro ogni aspettativa quella delle premiazioni della musica più prestigiose degli Stati Uniti. Taylor Swift era in gara per miglior artista dell’anno con Lady Gaga, Adele e Katy Perry, ed è con grande stupore e incredulità che Taylor ha ritirato l’ambito premio.

Galleria di immagini: American Music Awards 2011: foto

Adele, che aveva ben 4 nomination, si è portata a casa, figurativamente perché non si è potuta presentare causa le conseguenze dell’operazione alla gola, tre premi: per Miglior album nella sezione pop-rock; migliore interprete pop/rock e migliore artista contemporanea. Katy Perry, che era a quota 3, si è invece aggiudicata un premio speciale per aver ben 5 singoli al numero uno delle classifiche dallo stesso album.

Male anche per Justin Bieber, che si è presentato insieme alla compagna Selena Gomez, in versione anni ’20 con tanto di auto d’epoca e capelli laccati all’indietro, mentre regge lo strascico di Selena su red carpet. Candidato per il premio al miglior artista maschile per la sezione pop/rock, è stato battuto da Bruno Mars, forte del suo ultimo singolo “It will rain” nella colonna sonora di “{#Breaking Dawn}”. E dire che solo l’anno scorso aveva vinto il premio per Miglior artista dell’anno.

Meglio è andata a Jennifer Lopez. Dopo un anno sentimentale piuttosto movimentato, dal divorzio da Mark Anthony agli appuntamenti con Bradley Cooper e ora pare con un toy-boy suo ballerino, si è conquistata il premio per Migliore artista nella sezione Latina. Ma soprattutto ha fatto scalpore per essersi presentata sul palco con una Fiat 500, di cui è testimonial, facendola persino rientrare come ornamento per la sua performance.

E tra le altre vincitrici, Rihanna, per il miglior album, e Beyoncé come migliore artista femminile nella categoria soul/rithm/blues. Si può certo dire che è stata un’annata decisamente femminile per il mondo della musica.

Fonti: Abc