Esistono alimenti e piante che influiscono sul concepimento? Quando si cerca una gravidanza condurre una dieta regolare è fondamentale, tuttavia è anche possibile integrare l’alimentazione attraverso alcune sostanze naturali che, spesso, aiutano a rimanere incinta.

I preparati erboristici che agiscono sulla fertilità sono numerosi, ma è sempre opportuno sceglierli e iniziare ad assumerli solo dopo una consulenza con i proprio ginecologo.

Galleria di immagini: Calcolo ovulazione

Tra i più usati, anche per le sue proprietà antiossidanti, c’è il Tè verde, che oltre a rafforzare il sistema immunitario pare abbia effetti benefici sul concepimento. Secondo uno studio pubblicato nel “Journal of Public Health”, ad esempio, anche solo mezzo bicchiere di questo infuso al giorno raddoppia le probabilità di rimanere incinta.

Un altro rimedio naturale per la fertilità è il classico albume crudo, che se utilizzato localmente sulle parti intime prima di avere rapporti sessuali ha il potere di far aumentare il muco cervicale. Lo stesso effetto si ottiene con l’olio di enotera, che opera sul sistema ormonale femminile soprattutto durante il periodo dell’ovulazione.

Un’altra pianta utile per il concepimento è l’agnocasto, o “vitex agnus cactus”; questo agisce sul ciclo mestruale prolungando la fase luteale, facendo in modo che un eventuale ovulo fecondato si impianti saldamente nell’utero e non venga espulso prematuramente.