Le tecniche di seduzione, al di là del proprio sesso e di quello della “preda”, non sono facili né da conoscere né da applicare. Bisogna conoscere a perfezione i punti di forza e di debolezza dell’altro, nonché ciò che gli provoca orgoglio o fastidio. Per coloro che sono alle prime armi e che vogliono provocare l’altro, però, esistono delle vere e proprio tecniche di seduzione utilizzabili in qualsiasi contesto. Sono delle innocenti tecniche di seduzione non difficili da applicare che permettono di stimolare la persona che si ha davanti.

Ecco 5 tecniche di seduzione infallibili da utilizzare quando non si conosce ancora bene la persona desiderata e si incontra per le primissime volte, che permetteranno a chiunque di provocare l’altro e attirare su di sé la sua attenzione e il suo interesse.

  1. Quando lo si incontra casualmente, fingere di non ricordare bene il nome. La più classica delle tecniche di seduzione è quella di fingere di non ricordare il nome, sorridendo in maniera furbetta per attirare l’altro ed indurlo a dire “Non ci sono problemi“. In questo modo, soprattutto con le persone più orgogliose, si riuscirà a stimolare una reazione che porterà l’altro a voler rimanere impresso nella vostra memoria. Il modo in cui lo farà dimostrerà che le tecniche di seduzione funzionano.
  2. Guardare altrove mentre parla. Capita a tantissime persone di restare affascinate dalla persona con cui si parla, a tal punto da non riuscire a togliergli gli occhi di dosso. Tuttavia, tra le tecniche di seduzione, vi è quella che vi obbliga a non guardare l’altro con troppa insistenza, ma piuttosto ad avere uno sguardo sfuggente, che vaga altrove. In questo modo, la persona che si ha davanti tenderà ad accorciare le distanze per assicurarsi di essere ben visto.
  3. Non trascorrere il tempo solo con la persona interessata. Specialmente se si è ad una festa, tutte le tecniche di seduzione obbligano chi vuole sedurre a non stare vicino esclusivamente alla persona desiderata, bensì a stargli quanto più possibile lontano, giocando con sguardo e sorrisi a distanza. Questo perché, in un contesto pubblico, è fondamentale lasciare l’altro libero di scegliere cosa fare e con chi stare.
  4. Non dire di “” al primo invito. Un’altra delle tecniche di seduzione infallibile è quello di non dire mai di “Sì” al primo invito, qualunque esso sia. Se l’invito è di andare a bere insieme per esempio al bancone del locale dove vi trovate, meglio dire che dovete scappare alla toilette in fretta. In questo modo si avrà tutto il tempo per capire se quella persona è realmente interessata. In fondo, il Galateo vuole che gli appuntamenti si possano chiedere tre volte e che è lecito rifiutare le prime due, ma non la terza.
  5. Non andare via insieme. Infine, una delle tecniche di seduzione principali vuole che non si esca di scena insieme. Ciò non significa solo andare via con lo stesso veicolo, ma uscire nello stesso istante dal luogo nel quale ci si trova. Questo per evitare che si creino spiacevoli situazioni o richieste – come ad esempio la richiesta di proseguire la serata a casa di uno dei due, davvero sconveniente tra persone che si sono appena conosciute.