Uno dei modi più semplici ed efficaci per rinnovare l’aspetto di una stanza è cambiare le tende: tra tutti i tipi, le tende a pacchetto sono originali, diverse dai soliti tessuti drappeggiati, pratiche, perfette per l’arredamento moderno e anche facili da fare in casa propria. Oltre ai classici strumenti (una macchina da cucire, un metro, forbici, ago, filo e un gesso da sarta), per confezionarle occorrono del tessuto in cotone di medio peso, la rispettiva fodera, asticelle, cordini, anelli da cucire e una fettuccia con occhielli.

  1. Misurate la finestra (o la porta-finestra) da coprire: alla larghezza aggiungete 3 cm in più, alla lunghezza 15 cm in più, per la cucitura e per il fissaggio. Ritagliate su queste misure la stoffa e la fodera, sovrapponetele e cucitele insieme a macchina, poi piegate i margini di circa 1,5 centimetri su tutto il perimetro, cucite gli orli e stirate al contrario la stoffa.
  2. Dalla parte della fodera, vanno poi create delle guaine orizzontali in cui inserire le asticelle che creano le pieghe. Se si desiderano pieghe standard, di 15 centimetri, le guaine per le asticelle vanno create ogni 30 centimetri. Il numero delle pieghe, delle guaine, delle asticelle dipende ovviamente dalla lunghezza della finestra.
  3. A destra e sinistra degli estremi delle guaine, a dieci centimetri dal bordo, vanno cuciti gli anelli in cui dovrà scorrere il cordino: è importante quindi fare attenzione al loro allineamento verticale.
  4. Cucire la fettuccia con occhielli fettuccina a lato superiore della tenda a pacchetto, sempre dal lato della fodera.
  5. Prendere il cordino per regolare chiusura e apertura, fissarlo all’anello inferiore e passarlo, dal basso verso l’alto, in ogni anello di plastica di un lato, passando anche per la fettuccia e ripetendo dall’altro lato: i cordini vanno poi portati tutti verso destra e legati insieme ad un gancio.
  6. Fissare attraverso le viti a tassello, o un kit per montaggio, la tenda a pacchetto sopra la finestra.