Le tende bagno sono un elemento d’arredo fondamentale come per le stanze del resto della casa. Fino a qualche tempo, per questo locale, si preferivano il bianco, il beige o comunque colori neutri e non particolarmente vivaci. Ora però le cose sono cambiate e si è iniziato ad osare di più, a desiderare un look più colorato e originale anche per il bagno.

Se anche a voi piacerebbe cambiare e (finalmente) osare, seguite alcune soluzioni, idee e decorazioni per le vostre tende.

  • Colori e decorazioni. Le rivoluzioni partono, il più delle volte, dalle piccole cose. Quindi se volete ravvivare il vostro bagno basta che decidiate di sostituire la vecchia tenda triste e anonima con una colorata e decorata: di modelli in commercio ce ne sono diversi, ma se ci sapete fare con ago e filo potete crearle su misura e magari farci i ricami che preferite.
  • Attenzione alla luce del sole. Un consiglio che possiamo darvi è quello di valutare l’illuminazione del bagno prima di scegliere le tonalità di colore delle vostre tende: se è buona, per esempio, preferite quelle chiare per amplificare l’effetto.
  • Pensare agli abbinamenti. L’ideale è abbinare le tende ad altri oggetti d’arredo, dai tappetini agli asciugamani. Una cosa carina, se avete tempo e voglia di cambiare completamente il look del bagno, sarebbe quella di pensare a una fantasia a cui uniformare il tutto o a un ricamo da riproporre come una sorta di grazioso fil rouge.
  • Tende più lunghe. La tenda da bagno standard è corta, magari a pacchetto o tipo veneziana, soprattutto se il locale è piuttosto piccolo. Nel caso invece la finestra fosse più grande, provate a sceglierle più lunghe, di quelle morbide da legare magari lateralmente: renderanno il contesto ancora più elegante ed accogliente.
  • Tende da doccia. Non dimentichiamoci che in un bagno ci può essere anche la tenda da doccia. Anche in questo caso il consiglio è quello di abbinarla al resto dell’arredo e a considerare il fatto che ormai in commercio non ci sono solo modelli tristi e monocolore, ma anche alternative colorate con delle belle stampe (perfette per rallegrare l’ambiente, soprattutto se ci sono dei bambini in casa).