Tra le tendenze capelli Autunno Inverno 2017-2018, i tagli corti sono sicuramente i più sbarazzini, quelli più facili da gestire ma anche quelli che rendono il viso più giovane e più fresco.

I tagli corti hanno sicuramente bisogno di una “manutenzione” più accurata, con ritocchi frequenti dal parrucchiere di fiducia, perché tendono a cambiare subito forma anche con poca ricrescita, tuttavia sono facili da tenere a bada nella quotidianità, e se ben fatti sono subito in ordine con una molletta o un colpo di gel.

Ci sono poi comunque tagli che non hanno bisogno del parrucchiere troppo spesso, quelli medio-corti, come il bob, che sono anche ultra glamour e stanno bene davvero a tutte.

Dopo aver visto i tagli corti, medi e lunghi della Primavera Estate, quelli da fare subito, ecco un’incursione nei tagli corti con e senza frangia che verranno, quelli che si trovano tra le tendenze capelli Autunno Inverno 2017-2018 da abbinare ai colori capelli più trendy della stagione.

  • Pixie. Si fa presto a dire pixie: il taglio corto più amato e sbarazzino si moltiplica in molte varianti, da scegliere in base ai gusti ma anche con il consiglio del parrucchiere di fiducia che può tenere conto della forma del viso. Senza frangia il pixie può essere cortissimo o avere una piccola cresta da modellare con il gel per uno stile rock, adatta a giochi di colore. La frangia si porta laterale, mentre un’alternativa può essere un ciuffo lungo da portare liscio scalato o ultra mosso, anni Ottanta, anche con rasatura sulla nuca per una versione undercut.
  • Bob asimmetrico scalato. Il bob asimmetrico molto scalato con ciuffo è perfetto per meches e tinte particolari con luci e ombre, da portare sia ultra liscio che mosso: un taglio sbarazzino che regala una grande personalità.
  • Bob mosso. Il bob può essere medio-corto, fino a coprire le orecchie, molto mosso e con scriminatura centrale con frangia scalata o senza: un’idea glamour e romantica dal sapore vintage.
  • Bowl cut o taglio a scodella. Infine, un taglio davvero particolare, quasi “medievale”, che ricorda quello dei monaci, il bowl cut, ovvero il taglio a scodella. Molto maschile, ha un fascino anni Novanta ed è adatto alle più intraprendenti che hanno un volto regolare e i capelli lisci. Insomma molto trendy ma davvero per poche elette.