Roberta Vinci, Sara Errani e Flavia Pennetta hanno conquistato le semifinali del torneo WTA di Acapulco da 220.000 dollari di montepremi che sta avendo luogo in Messico. Un dominio azzurro che permetterà di vedere almeno un’italiana in finale all’Abierto Mexicano Telcel.

Sara Errani ha sconfitto con il punteggio di 6-4, 6-3 la spagnola Cabeza Candela, mentre Roberta Vinci si è sbarazzata dell’olandese Michaella Krajicek con il secco risultato finale di 6-2, 6-0. Flavia Pennetta ha invece battuto Mariana Duque-Marino con un netto 6-0, 6-4.

La brindisina affronterà adesso in semifinale la rumena Irina-Camelia Begu. Mentre il tabellone offre il derby tutto italiano tra Sara Errani e Roberta Vinci, le due grandi compagne di doppio che sperano di potersi giocare il torneo in finale con l’altra azzurra rimasta in gara.

Semifinale in scioltezza come si è detto per Roberta Vinci che in appena 57 minuti di gioco ha liquidato Michaella Krajicek, numero 72 del ranking WTA. A dispetto del punteggio, ha faticato molto di più Sara Errani che è stata costretta sia nel primo che nel secondo set a recuperare lo svantaggio iniziale maturato contro Cabeza Candela. Fortunatamente, la maggior qualità dell’azzurra ha fatto la differenza alla lunga in entrambi i set, permettendole di accedere così alla semifinale contro la compagna di squadra.

Flavia Pennetta ha sofferto leggermente solo nel secondo set, dopo aver dominato con un secco 6-0 il primo. Mariana Duque-Marino ha provato a rientrare in partita, ma Flavia non si è lasciata intimidire guadagnando la semifinale contro la testa di serie numero 4, la rumena Irina-Camelia Begu.