La Fed Cup 2012 di tennis prosegue in maniera positiva per l’Italia. La squadra azzurra, grazie al successo nel doppio di Flavia Pennetta e Roberta Vinci sulle ucraine Tsurenko e Savchuk, vola in semifinale dove il 21 e il 22 aprile affronterà la Repubblica Ceca. 3-2 il punteggio finale nelle sfide con l’Ucraina, e grande importanza va data al 2-1 ottenuto da Francesca Schiavone in mattinata.

Ma andando con ordine. Nella sfida decisiva è arrivato il successo del duo italiano formato da Flavia Pennetta e Roberta Vinci, dopo il ritiro per infortunio di Sara Errani nel singolo che aveva rimesso in gioco tutto. In un’ora e 45 minuti, le due italiane sono riuscite a imporsi con il punteggio di 7-5, 0-6, 6-1, in un match giocato a corrente alternata, ma abbastanza comunque per portare a casa la semifinale.

Al termine di un primo set sostanzialmente equilibrato, vinto dalle azzurre grazie a una giocata di Vinci sul 6-5, il secondo è stato praticamente nullo per le italiane, sepolte sotto il netto risultato di 6-0. Fortunatamente, nel terzo e decisivo set, la ripresa della coppia Pennetta-Vinci è stata importante, in grado di restituire quasi il risultato alle avversarie chiudendo con un perentorio 6-1.

La mattinata, come detto, si era aperta con l’importante riscatto di Francesca Schiavone la quale, malgrado la batosta di sabato e la forma non proprio al top, è riuscita a riportare la gara sul 2-1 con il punteggio finale di 6-7(6), 7-5, 6-4. Vittoria tirata ma decisiva, visto che subito dopo Sara Errani si sarebbe ritirata per infortunio.