Francesca Schiavone saluta il torneo WTA di tennis in corso a Sydney, appuntamento che anticipa gli imminenti Open d’Australia. La milanese, dopo aver passato agevolmente il primo turno contro la Stosur, è stata fermata agli ottavi di finale dalla slovacca Daniela Hantuchova, che si è imposta con il risultato di 7-5, 6-2.

Francesca Schiavone non è riuscita a dare seguito alla bella vittoria ottenuta all’inizio del torneo WTA di tennis. Dopo un ottimo inizio, nel quale l’azzurra si era trovata in vantaggio per quattro set a due, è arrivato improvvisamente un calo di prestazione, che combinato alla netta ripresa della concorrente allenata da Claudio Pistolesi, ha portato presto alla sconfitta.

Daniela Hantuchova è riuscita infatti a rimontare lo svantaggio accumulato nel primo set e vincere per 7-5 al tie break. Il secondo set è stata praticamente una formalità: subito in vantaggio per 2-1 al servizio, non è stato un problema poi piegare definitivamente Francesca Schiavone con il risultato definitivo di 6-2.

La milanese, vincitrice del Roland Garros 2010, ha palesato ancora diversi errori nel servizio (5 doppi falli e il 47% di prime messe a segno) proprio come nella sfida contro la Stosur. Ma se in quel caso l’avversaria si era dimostrata altrettanto disattenta e imprecisa, questa volta la Hantuchova ha potuto portare a casa agevolmente il match in un’ora e 43 minuti.