Flavia Pennetta eliminata dal Wta di Miami. Il torneo di tennis statunitense vede così anche l’ultima azzurra abbandonare il tabellone, sconfitta a sorpresa dalla giovanissima spagnola (18 anni, ndr) Garbine Muguruza Blanco con il punteggio di 6-2 1-6 7-6. Avanti anche se con fatica Venus Williams.

Cede il passo Flavia Pennetta al termine di un match che l’ha vista commettere numerosi errori e mostrare un servizio non all’altezza delle sue migliori prestazioni. La spagnola si dimostra una buona avversaria, ma decisamente inferiore al tennis che ha dimostrato di poter esprimere la Pennetta. Nonostante questo, nel terzo e decisivo set, l’iberica pressa da vicino l’azzurra per poi chiudere l’incontro al tie break sfruttando il quarto match point a suo favore.

Un brutto tabellino quello scritto dalla Pennetta, che realizza 7 doppi falli e una percentuale di prime palle sul servizio appena sopra il 50%. Offerti alla spagnola ben 17 break point, a fronte dei 16 a favore, mentre all’italiana spetta la ben magra consolazione di aver collezionato più punti della sua avversaria (105 a 98).

Successo conquistato con molta fatica per Venus Williams, che ha ragione della canadese Aleksandra Wozniak per 4-6 6-4 7-6. Un match che con tutta probabilità la stessa americana si aspettava più agevole. A passare il turno anche Maria Kirilenko, Dominika Cibulkova, Marion Bartoli, Victoria Azarenka, Agnieszka Radwanska e Ana Ivanovic.