Flavia Pennetta e Francesca Schiavone proseguono in maniera positiva i rispettivi tornei WTA di tennis ad Auckland, in Australia, e Brisbane, in Nuova Zelanda. Eliminata purtroppo Sara Errani, che non riesce a imporsi sulla russa Svetlana Kuznetsova, sconfitta per 6-4, 6-3.

Flavia Pennetta, numero 4 del tabellone, si è sbarazzata facilmente della russa Elena Vesnina, numero 53 nella classifica WTA di tennis, con il punteggio di 6-2, 6-1. La brindisina sta giocando un torneo da favola: non ha ancora concesso un set alle avversarie e incontrerà in semifinale la tedesca Angelique Kerber, la quale ha vinto a sorpresa il derby germanico contro Sabine Lisicki, favorita della vigilia.

Francesca Schiavone, nello stesso torneo che ha visto il forfait di Serena Williams per infortunio, non ha invece avuto vita altrettanto facile, ma ha mostrato il suo proverbiale orgoglio. In una partita tiratissima, durata 2 ore e 55 minuti, la Schiavone ha annullato due match point all’avversaria Jelena Jankovic, ribaltando un secondo set dove si trovava sotto per 4-1.

Inizia male anche il terzo set ai WTA di tennis, con la Jankovic in vantaggio per 3-1, ma ancora una rimonta permette alla milanese di approdare alle semifinali grazie al punteggio definitivo di 5-7, 7-6 (2), 6-3. Francesca Schiavone è attesa adesso dalla sfida contro una tra la tedesca Andrea Petkovic e l’estone Kaia Kanepi, impegnate oggi in gara.