Chi avrebbe immaginato che il comico Teo Tecoli avesse avuto un passato da latin lover? Abituati a vederlo indossare i panni dei suoi mille personaggi, che ormai hanno fatto storia, da Peo Pericoli a Felice Caccamo, ci appare un’assoluta novità quello che il simpatico attore ha confidato in un’intervista a “Oggi”.

Teocoli ha infatti raccontato di essere stato preda delle attenzioni dell’attrice Brigitte Bardot e persino di Gala, l’ottuagenaria moglie di Salvador Dalì, mentre lui non disdegnava un rendez vous con la segretaria della biondissima attrice, sex symbol per molte generazioni.

Così Teocoli ha raccontato, con la sua solita ironia, l’avventura con Brigitte Bardot:

Una sera di tanti anni fa mi buttò l’amo, ma io preferivo la sua segretaria e non ho abboccato. Rimasi a giocare a dadi con questa meraviglia. A un certo punto lei mi ha guardato con quegli occhi da bambola e mi ha detto: “Mais Teo, tu es un peu sfigatò… com’è che non sei andato alla festa e sei rimasto qui con me?”. Insomma, mi ha buttato l’amo.

Con la moglie di Dalì fu diverso, nel senso che il pittore aveva creato attorno a sé un movimento di giovani, accompagnato dalla moglie e da Amanda Lear: tra questi ragazzi c’era Teocoli, che subito non capì come mai facesse parte di questa inusuale compagnia, finché non comprese che era stato puntato addirittura da Gala.