Teo Teocoli, in occasione del suo debutto in teatro con lo spettacolo “La Compagnia dei Giovani“, ha deciso di esprimere il proprio giudizio riguardo la TV attuale.

Il comico ne approfitta per fare un bilancio della sua carriera e per spiegare al pubblico come la sua emarginazione dalla TV non sia una scelta volontaria:

Mi sono offerto per alcuni spettacoli televisivi come Affari Tuoi, ma hanno preso Pupo quando sembrava certa la mia presenza, mi sono offerto a Quelli del calcio con la Ventura ma non è successo nulla, mi sono fatto avanti anche per X Factor come terzo giudice ma hanno preso la Mori. Forse, non piaccio a qualcuno.

Teocoli si sfoga anche contro gli organizzatori del Festival di Sanremo, colpevoli di non averlo preso in seria considerazione:

Ho partecipato a tre Sanremo, due come comico e uno duettando con Alexia e Mario Lavezzi, e mi piacerebbe farlo ancora, questa volta da protagonista. Ma non mi hanno interpellato.

Lo show man milanese, di conseguenza, deve accontentarsi di fare l’ospite e l’opinionista sportivo, ma dalla sue parole ci sembra di capire una certa insoddisfazione. Teocoli, inoltre, sottolinea di aver avuto incomprensioni anche con Mediaset e, per questo motivo, non crede possibile un ritorno alle emittenti dell’azienda.

I più maliziosi potrebbero pensare ad un piccolo aiuto da parte di Adriano Celentano per risollevare le sorti dell’attore, in virtù dell’ipotetica amicizia che legherebbe i due. Ma anche in questo caso, Teocoli esprime il proprio disappunto:

Vorrei sfatare il mito di questa grande amicizia tra noi. Diciamo che lui e la Mori sono un po’ egoisti. Se speri che farai carriera accanto a lui stai fresco.