Teo Teocoli è stato uno dei pilastri della TV italiana: comico, cantante, conduttore televisivo, attore e opinionista sportivo. Oggi, all’età di sessantacinque anni, dice di non voler tornare sul piccolo schermo, decidendo di dedicare la sua vita al mondo del teatro.

La televisione e lo spettacolo gli hanno dato tanto, ma ora è arrivato il momento del teatro e del suo spettacolo “La compagnia dei Giovani”. Dice di non essere un imitatore e così parla di se stesso:

Uno che ha vissuto tanto, ha conosciuto tanta gente e tant’altra gente ha fatto parte del mio immaginario, da ognuno ho preso qualcosa, quella piccola parte di ognuno adesso è dentro di me e quando non può proprio trattenersi scappa fuori. Eccoli i miei personaggi, a qualcuno piacevano con la faccia rassomigliante agli “originali” e allora mi truccavo, ma adesso basta non mi trucco più. Da me vengono fuori all’improvviso secondo un meccanismo che non so spiegare.

Dunque Teo Teocoli sarà assente dal mondo della televisione e non lo ritroveremo né sui canali Rai né su quelli Mediaset:

Alla Domenica Sportiva non ci sarò, non per volontà mia ma perché sono state fatte delle scelte che non comprendono me, come non comprendono De Luca o Tombolini. A Mediaset? Lì poi nemmeno per sogno. Troppe imposizioni, mamma mia quante discussioni sulle scelte artistiche. No, non fa per me.

E, quando gli viene chiesto chi, secondo lui, è il migliore personaggio della TV, così spiega:

Pippo Baudo, ho lavorato con lui e mi dispiace per gli altri, ma è ancora il numero 1.