Il tessuto scozzese per l’arredamento è molto diffuso su oggetti come tovaglie, cuscini e tende. Noto anche come tartan, è un tessuto la cui origine si perde nella notte dei tempi e che si localizza nelle Highlands scozzesi: oltre che per abbigliamento e arredamento, è divenuto anche un motivo di decoro a stampa per la casa.

Scegliere il tessuto scozzese per l’arredamento della propria casa, significa dare un tocco di originalità ai vari ambienti in cui esso viene collocato, anche se è bene sottolineare come esso debba sposarsi perfettamente anche al resto dell’arredamento, altrimenti si rischia in modo assai serio di ottenere un risultato di dubbio gusto.

Il tartan è formato da disegni che vengono ottenuti incrociando una serie di righe: queste ultime presentano vario spessore e, pur essendo di colori contrastanti, hanno come colore di sfondo un’unica tinta (in genere rosso o verde ma anche bianco o blu).

Tessuto scozzese per l’arredamento: consigli

Si inizia con il suggerire di utilizzare questo tipo di tessuto soprattutto quando si intende arredare una casa di campagna – o in stile country – oppure un’abitazione di montagna. Il tessuto scozzese per l’arredamento è ottimo per restituire un tipo di ambiente piuttosto caldo e familiare, se è questo che si sta cercando di ottenere.

Un modo piuttosto facile di utilizzare il tessuto scozzese per l’arredamento, cercando sempre di farlo andare a tono con il resto della stanza e della casa, è quello di impiegarlo per il completo coordinato del letto. Una soluzione che può dare un tocco di originalità all’arredamento ma che può essere facilmente sostituito, non facendo parte dell’arredo vero e proprio ma contribuendo soltanto ad arricchirlo e abbellirlo. Il completo per il letto in tartan, se piace, può poi essere coordinato con tappeti, carta da parati o quadri (facendo attenzione a spezzare con i colori e ad amalgamarli bene).

Per quanto riguarda le tende, invece, meglio non far cadere la propria scelta sul tartan: si tratta di un tessuto pesante, che rende più difficoltoso il passaggio della luce nella stanza (si può invece optare per tendaggi con stampe che richiamano lo stile tartan).

Il tessuto scozzese dalle tinte più chiare più essere accostato anche ad arredamento più moderno (quello con sfondo bianco e righe marroni, ad esempio), mentre per quanto riguarda il tartan dalle tinte più scure (come il rosso), quest’ultimo si sposa maggiormente con arredi in legno. In teoria qualsiasi elemento della casa potrebbe presentare del tessuto scozzese o delle fantasie che lo ricordano: dalle tovaglie e dalle presine in cucina, dalle ceramiche alla tappezzeria (molto bello lo stile tartan nelle stanze in cui è presente un caminetto), dai quadri alla carta da parati, fino ai cuscini e al tessuto del divano.