Il test di gravidanza è il metodo più facile e immediato per scoprire se si è incinta. Le domande che riguardano questo tipo di analisi sono tuttavia diverse, e spesso è necessario sfatare alcune false credenze a riguardo.

Esiste un vasto assortimento di kit fai da te che attestano la gravidanza, tutti basati sullo screening di un campione di urina che accerta la presenza dell’ormone Hcg, presente solo in una donna in stato interessante.

Galleria di immagini: Test di gravidanza

Generalmente il suo aspetto è simile a quello di un comune termometro, oppure si presenta come una striscia di cartoncino: è acquistabile in farmacia, o anche in alcuni supermercati, non necessita di prescrizione medica e il suo costo varia tra i 15 e i 20 euro. Dal punto di vista strettamente tecnico, il test risulterà negativo se i livelli dell’Hcg nelle urine sono inferiori a 10ui/l, mentre sarà positivo se i valori superano questa quantità.

Come si usa?

La maggior parte dei test funziona in modo simile e prevede l’immersione dello strumento sotto il getto d’urina per qualche secondo. Per leggere l’esito è necessario attendere circa cinque minuti, dopodiché si può osservare il risultato dentro le apposite finestrelle, che indicano anche se il procedimento è stato eseguito correttamente.

Il kit acquistabile in farmacia è affidabile?

La percentuale di sicurezza è pari al 99%. In generale, si può dire che se il risultato è positivo il margine di errore è pari a zero, mentre può capitare che lo stato di gravidanza non venga rilevato perché la confezione è alterata oppure, più spesso, si è eseguito il test troppo presto.

Quando si può fare?

Il test gi gravidanza può essere eseguito fin dal primo giorno di ritardo del ciclo mestruale, tuttavia se questo è irregolare è meglio aspettare ancora un paio di giorni. Effettuare il test subito dopo un rapporto non protetto non è assolutamente attendibile, infatti anche nel caso in cui ci sia stata una fecondazione saranno necessari circa sette giorni prima che l’Hcg venga prodotto.

Qual è il momento della giornata ideale per fare il test?

Le indicazioni riportate nella confezione indicano che è possibile effettuarlo in qualsiasi momento del giorno, tuttavia la prima urina del mattino è più concentrata e, in caso di fecondazione molto recente, è più facile che lo stato di gravidanza venga rilevato. È anche opportuno evitare di assumere molti liquidi prima del test, perché l’assorbimento di molta acqua potrebbe diluire l’ormone della gestazione.

Un ultima indicazione. In caso ri esito positivo, è sempre meglio eseguire le tradizionali analisi del sangue in laboratorio, anche per definire con accuratezza il valore delle Beta-Hcg, utile a identificare con precisione la settimana di gestazione e la probabile data del parto.