Dopo vent’anni dall’uscita del telefilm, l’A-Team, la popolare serie degli anni ’80 arriverà sul grande schermo. Il film prodotto dalla 20th Century Fox, uscirà nelle sale cinematografiche mondiali l’11 giugno.

Gli attori incaricati di far rivivere la serie e a interpretare i volti degli storici personaggi sono Liam Neeson (Col. John “Hannibal” Smith), Bradley Cooper (Ten. Templeton “Sberla” Peck), Sharlto Copley (Cap. H.M. Murdock), Quinton “Rampage” Jackson (Serg. P.E. Baracus), Jessica Biel (Ten. Carissa Sosa), Patrick Wilson (Lynch), Brian Bloom (Pike) e Gerald McRaney (General Morrison).

Del cast originale delle serie solo due attori compaiono in una breve interpretazione, Dwight Schultz, l’ex Capitano Murdock, e Dirk Benedict, il Tenente Sberla. George Peppard, l’indimenticabile Colonnello “Hannibal” Smith, è deceduto nel 1994, mentre Mr. T è stato contattato per partecipare ma ha rifiutato.

L’idea di adattare la serie televisiva al grande schermo è nata negli anni novanta, quando Stephen J. Cannell, creatore del telefilm, sperava di utilizzare la storia per ambientarla nella prima guerra del Golfo. Dopo essere passato attraverso vari sceneggiatori e registi, il film si concretizza nel 2009.

Nel telefilm originale vengono narrate le vicende di un commando di ex combattenti della guerra del Vietnam, un tempo appartenenti alle forze speciali dell’esercito americano, chiamato A-Team. Il gruppo, condannato ingiustamente per rapina a mano armata da un tribunale militare, vive in fuga e ricercato. I componenti sopravvivono diventando mercenari ma, in tutte le puntate, vengono assoldati da persone bisognose di aiuto e deboli, schierandosi quindi ogni volta dalla parte del bene, in un mix divertente di avventura e buoni sentimenti.