The Amazing Spider-Man: è già record per Emma Stone e Andrew Garfield. Il reboot ha esordito al box office statunitense con un incasso di 35 milioni di dollari, il miglior debutto di sempre per un film in uscita di martedì. Successo anche per le proiezioni di mezzanotte con 7.5 milioni. Risultati stupefacenti anche in Italia con un incasso di debutto pari a 1.01 milioni di euro per 850 sale monitorate.

Galleria di immagini: The Amazing Spider-Man

Dissipati i dubbi riguardanti un possibile disinteressamento del pubblico: il rilancio della saga funziona e The Amazing Spider-Man è in vetta al botteghino. Marc Webb, Emma Stone e Andrew Garfield, hanno così dimostrato di poter continuare il franchise anche senza la presenza di Sam Raimi dietro alla macchina da presa.

Secondo gli analisti, l’incasso dovrebbe raggiungere i 150 milioni di dollari nel fine settimana e i 300 in totale, mentre in italia è prevista una somma di 5-7 milioni di euro entro domenica. I numeri di debutto sono quindi incoraggianti, ma leggermente inferiori a quelli dei precedenti capitoli: in testa Spider-Man 3 con 59.8 milioni, Spider-Man 2 con 40.8 e Spider-Man con 39.4.

Per gli amanti del box office d’annata, i primi successi al botteghino de l’Uomo Ragno risalgono al 2002, quando Spider-Man di Sam Raimi totalizzò, per la prima volta in assoluto, più di 100 milioni di dollari nel weekend d’esordio. E dopo 10 anni da quel record, finito nei libri di economia del cinema, la storia si ripete.

Fonte: Badtaste