Molti dettagli su “The Amazing Spiderman” sono stati rivelati al panel dedicato al film presso il WonderCon, la convention su fumetti, fantascienza e cinema di genere che si tiene ogni anno a San Francisco.

Il regista Marc Webb, assieme a Emma Stone e al produttore Matt Tolmach, ha parlato delle aspettative sulla trama, del perché abbiano deciso di riprendere in mano la saga di Spiderman e delle differenze tra “The Amazing Spiderman” e gli altri film.

Galleria di immagini: The Amazing Spiderman

È stato svelato che la caratterizzazione del Peter Parker di Andrew Garfield si baserà sul suo essere orfano, condizione che avrà influito sul suo carattere, più aggressivo e sarcastico del Peter di Tobey Maguire. Per questo sarà ridimensionato anche l’apporto che la morte dello zio Ben ha sulla decisione di diventare Spiderman.

Emma Stone ha svelato di aver fatto l’audizione per essere Mary Jane, prima di ottenere la parte di Gwen Stacy, e di aver studiato a fondo i fumetti originali e i commenti e le reazioni dei fan sui forum. Secondo l’attrice, Mary Jane è più innamorata di Spiderman, mentre Gwen è innamorata di Peter.

Il produttore Matt Tolmach ha dichiarato anche che il fatto che finora nessun film avesse affrontato il personaggio di Gwen Stacy e il cattivo Lizard è stato uno dei motivi che lo hanno spinto a produrre “The Amazing Spiderman.

Intervistato da Collider, Marc Webb ha poi rivelato il cameo di Donald Glover, l’attore comico che su Twitter aveva lanciato la campagna #donald4spiderman a favore della sua candidatura per interpretare il supereroe.

Durante il panel sono anche state mostrate alcune clip del film, contenenti una scena di flirt tra Gwen e Peter e un confronto tra Spiderman e il padre di Gwen. Nel film sarà presente un lato umoristico che agli screening i fan hanno dimostrato di apprezzare molto. Inoltre, “The Amazing Spiderman” conterrà delle anticipazioni sull’antagonista dell’eventuale sequel del film, già in fase di scrittura.

Fonte: Badtaste