The Artist”: il film muto completamente in bianco e nero, diretto da Michel Hazanavicius, continua a conquistare premi anche alla 32sima edizione del London Film Critics’ Circle Awards, ottenendo il riconoscimento di miglior film dell’anno.

Anche il regista Hazanavicius e il protagonista di “The Artist” Jean Dujardin hanno ottenuto il premio come miglior regista dell’anno e miglior attore dall’associazione di critici britannici nella sezione “Cinema”. Insomma, l’ennesimo successo per “The Artist” dopo Cannes e i Golden Globes.

Galleria di immagini: The Artist

I premi restanti del London Film Critics’ Circle Awards sono stati assegnati al film “Una separazione” dell’iraniano Asghar Farhadi, che ha vinto per la migliore sceneggiatura dell’anno, miglior film in lingua straniera e un premio per Sareh Bayat come miglior attrice non protagonista.

Strano a dirsi ma Meryl Streep ha dovuto condividere con Anna Paquin, protagonista nel film “Margaret”, il premio di miglior attrice dell’anno per le sua interpretazione in “The Iron Lady”, il film che racconta la vita di Margaret Thatcher.

Per quanto riguarda gli attori di sesso maschile, a vincere il premio di miglior attore non protagonista dell’anno è stato Kenneth Branagh per il ruolo di Laurence Olivier in “My Week with Marilyn”. Michael Fassbender, invece, ha conquistato il titolo di miglior attore britannico dell’anno con ben due performance differenti: “A dangerous method” e “Shame”.

Fonte: The Wrap