Nove puntate per entrare nella mente del serial killer che, con un brutale omicidio, ha portato via al mondo della moda un genio indiscusso: The Assassination of Gianni Versace, seconda stagione della serie tv American Crime Story, volge al termine con l’ultima puntata intitolata Alone.

Senza spoiler, vi raccontiamo quello che sappiamo sull’ultimo episodio della serie tv di Ryan Murphy, la data di uscita, le polemiche della famiglia Versace sui contenuti e il cast stellare con le straordinarie prove di Penélope Cruz, Édgar Ramírez, Darren Criss e Ricky Martin.

Leggi anche Casa Casuarina: la maison di Gianni Versace a Miami Beach

The Assassination of Gianni Versace: la trama

La trama della serie tv The Assassination of Gianni Versace si è forse sviluppata in maniera diversa rispetto a quello che lo spettatore poteva aspettarsi. L’omicidio di Gianni Versace, avvenuto il 15 luglio 1997 davanti alla villa del designer a Miami Beach, è solo il punto di partenza per conoscere il killer Andrew Cunanan, le sue ossessioni, i suoi omicidi e la sua fuga dopo l’assassinio dello stilista.

Il ritratto di Gianni Versace è “tratteggiato” negli episodi e la penultima puntata, Creator/Destroyer (Ricordi d’infanzia in italiano), racconta l’infanzia e l’adolescenza dell’assassino in parallelo con la vita del piccolo Gianni, cresciuto nell’austera Calabria del dopoguerra, incoraggiato dalla mamma sarta a seguire i suoi sogni.

La serie, inoltre, punta a sottolineare la vita della comunità gay americana degli anni Novanta e l’emarginazione e l’omofobia che i suoi membri si sono trovati a subire, anche da parte delle forze dell’ordine incaricate di indagare sugli omicidi di Cunanan.

Il nono e ultimo episodio, dal titolo originale Alone, diretto da Dan Minahan e scritto da Tom Rob Smith è destinato a chiudere il cerchio e a riportare Andrew Cunanan – che nel frattempo abbiamo imparato a conoscere – davanti al cancello della casa a Miami di Versace in quel lontano 15 luglio 1997.

The Assassination of Gianni Versace: il cast

The Assassination of Gianni Versace ha un cast stellare: Penélope Cruz interpreta Donatella, il venezuelano Édgar Ramírez si cala nel ruolo di Gianni Versace e Ricky Martin invece nei panni di Antonio D’Amico, il compagno di Versace. Astro nascente Darren Criss che interpreta il camaleontico assassino seriale Andrew Cunanan.

The Assassination of Gianni Versace: le polemiche

Dopo la prima stagione di American Crime Story, The People vs O.J. Simpson, che ha ottenuto premi e successo di pubblico e critica, Ryan Murphy si ispira al libro Vulgar Favors di Maureen Ann Orth, giornalista e corrispondente di Vanity Fair Usa, che riporta una versione dell’omicidio dello stilista e dei suoi ultimi anni già non autorizzata dalla famiglia Versace.

Non stupiscono, dunque, le polemiche che hanno preceduto la messa in onda della serie e che si sono susseguite puntata dopo puntata. Donatella Versace, Antonio D’Amico e in ultimo Santo Versace hanno criticato duramente la sceneggiatura. Di pochi giorni fa l’ultima dichiarazione di Santo Versace, presidente del gruppo, che ospite al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora ha commentato: “La guardo per capire quante porcherie e falsità dicono, è una cosa semplicemente oscena. Non può piacere a nessuno, c’è un Gianni falso, io conosco i fatti da sempre. La serie è su Andrew Cunanan, non su Gianni, hanno strumentalizzato Gianni Versace perché fa audience”.

Al netto delle polemiche, resta l’attesa per la puntata conclusiva ma anche per i possibili futuri premi per una serie tv senza dubbio ben confezionata. Del resto, già The People vs O.J. Simpson aveva vinto nel 2016 il prestigioso Primetime Emmy Award for Outstanding Limited Series, e Ryan Murphy potrebbe candidarsi per il bis.

Quando va in onda l’ultimo episodio di The Assassination of Gianni Versace?

Alone, l’ultimo episodio di The Assassination of Gianni Versace, va in onda in prima visione negli Stati Uniti d’America sul canale via cavo il 21 marzo 2018, mentre in Italia l’appuntamento è sul canale satellitare Fox Crime per il 23 marzo 2018.