Che Emma Watson potesse prender parte al film l’avevamo detto un mese fa, ora però la notizia è più saporita: non solo “The Perks of Being a Wallflower” diventerà realtà sul grande schermo, ma avrà alle spalle ben più della produzione indipendente di John Malkovich: la Summit Entertainment, cioè la stessa di Twilight, vuole salire in carrozza.

L’indiscrezione di Vulture parla dell’interesse degli studios per questo film, anche per la presenza della Hermione Granger di Harry Potter tanto amata dai teenagers, e per le potenzialità della storia, nella top ten dei libri più censurati, controversi e letti degli anni Duemila.

Le riprese del film, con la regia dello stesso Chbosk, dovrebbero iniziare a giugno, visti gli impegni della Watson per la conclusione della saga di Harry Potter. Nella pellicola la sua parte dovrebbe essere quella della sorellastra di Charlie, il protagonista interpretato da Logan Lerman.