Il romanzo del 1978 “The Stand – L’ombra dello scorpione” di Stephen King diventerà presto un film. Dopo molti anni di battaglie, la Warner Bros è finalmente riuscita ad accaparrarsi i diritti, sconfiggendo la concorrenza della Fox e della Sony. Secondo Hollywood Reporter, la Warner Bros adesso è in cerca del regista e dello sceneggiatore, ma non esclude la partecipazione alla stesura del film dello stesso King.

“The Stand – L’ombra dello scorpione” si ambienta in un mondo post apocalittico. In seguito a un mortale virus, la popolazione mondiale è stata decimata. Alcuni sopravvissuti cercano di ricominciare seguendo Mamma Abigail, un’anziana signora che appare in sogno e che li guida verso una specie di “Terra promessa”. Il Male, personificato in Randall Flagg, però, si sta preparando allo scontro finale.

Definito “Il miglior scritto” di Stephen King, il romanzo ha avuto una lunga gestazione di quasi quindici anni. Fitto di avvenimenti e personaggi, il libro s’incentra sull’ottusità dell’essere umano, che anche dopo la morte e la devastazione deve combattere contro il suo simile per sopravvivere. Con questo romanzo, King ritorna su temi a lui molto cari: la lotta eterna tra il Bene e il Male.

Il romanzo ha già avuto una trasposizione televisiva nel 1994, con una miniserie scritta dallo stesso King e diretta da Mick Garris, con Rob Lowe, e Harris, Molly Ringwald e Gary Sinise. Il libro è stato anche recentemente trasformato in una serie comic dalla Marvel.

Galleria di immagini: Stephen King

Alcuni anni fa Stephen King aveva accettato una trasposizione cinematografica del suo scritto da parte di George Romero, che in seguito però abbandonò il progetto. Adesso però, secondo le ultime dichiarazioni della Warner Bros, sembrerebbe che il progetto sia pronto per partire. L’unica speranza che resta è che il film non assomigli troppo alla miniserie TV, visto il clamoroso flop che questa ha registrato.