Gli Stone Roses sono tornati. La storica band inglese, che ha anticipato il fenomeno Britpop, si è esibita nel suo primo concerto da 16 anni a questa parte. L’evento si è tenuto lo scorso 23 maggio del tutto a sorpresa nel locale Parr Hall di Warrington, città nel nord dell’Inghilterra; un concerto annunciato in rete sul sito della band giusto poche ore prima dell’inizio.

Gli Stone Roses si sono esibiti per la prima volta dal 1996 ed era dal giugno 1990 che non suonavano con la formazione storica al completo, compresi il batterista Alan “Reni” Wren e il bassista Gary “Mani” Mounfield, quest’ultimo di rientro dopo la lunga e fortunata parentesi con i Primal Scream.

Galleria di immagini: Stone Roses

La band, composta inoltre dal cantante Ian Brown e dal chitarrista John Squire, ha pubblicato soltanto due dischi: il primo, leggendario omonimo esordio ha segnato gran parte della scena musicale britannica successiva, mischiando sonorità pop, rock e ritmi dance, inserendosi nella scena della cosiddetta “Madchester” e influenzando varie band Britpop e non solo. Il loro secondo lavoro Second Coming è invece stato accolto con minore entusiasmo e i vari componenti del gruppo hanno progressivamente preso strade separate.

L’anno scorso è arrivato il clamoroso annuncio del loro ritorno insieme e la settimana scorsa gli Stone Roses sono tornati a esibirsi in pubblico. Tra i presenti all’evento c’era anche Liam Gallagher, ex cantante degli Oasis e oggi leader dei Beady Eye. Stando a quanto riportato dai fortunati presenti, i quattro sembrano tornati in splendida forma e hanno proposto una scaletta contenente tutti i loro classici, da I Wanna Be Adored a Love Spreads. Inoltre, sembra che la band abbia già scritto almeno tre o quattro canzoni nuove, pronte per un potenziale, attesissimo terzo album.

Fonte: NME