This Must Be the Place” di Paolo Sorrentino verrà presentato negli Stati Uniti al Sundance Film Festival.

Il Sundance Festival, creato e diretto da Robert Redford, è da anni l’appuntamento americano più prestigioso per i film indipendenti, vetrina importantissima che in passato ha lanciato talenti come Quentin Tarantino e i fratelli Coen. Da diversi anni inoltre i film che passano al Sundance hanno abbandonato la nicchia di pellicole per appassionati riscontrando il favore del grande pubblico: basti pensare a successi come “Little Miss Sunshine” o “Juno“.

Galleria di immagini: This must be the place

Scartata ormai la possibilità di concorrere agli Oscar, “This Must Be The Place” potrebbe trovare nel Sundance Film Festival un ottimo punto di partenza per il suo viaggio nei cinema d’America: una curatissima colonna sonora, l’ambientazione americana, la formula road movie, un personaggio carismatico come il Cheyenne di Sean Penn, sono elementi che hanno tutte le carte in tavola per impressionare favorevolmente il pubblico statunitense del Sundance. A ciò si aggiunge l’indubbia abilità registica di Paolo Sorrentino, che difficilmente passerà inosservata.

Il Sundance Film Festival si svolgerà dal 19 al 29 gennaio 2012 nelle città di Park City, Salt Lake City, Ogden e Sundance, nello Utah. This Must Be The Place” sarà presentato fuori concorso nella sezione Spotlight, che vedrà anche la proiezione “Corpo celeste“, opera prima di Alice Rohrwacher.

Ai due talentuosi registi italiani e ai loro ottimi film non possiamo che augurare buona fortuna per questa avventura americana.

Fonte: Corriere della Sera