Le tisane per dormire sono miracolose. Lo dimostrano fior fiore di studi, tanto che i medici non fanno altro che consigliarle (soprattutto al posto dei classici calmanti e sonniferi che, essendo dei componenti chimici, presentano a lungo andare degli effetti collaterali). C’è anche la testimonianza di chi una volta non riusciva a chiudere occhio, ma che poi grazie a questi preziosi infusi gode finalmente di sonni tranquilli. Insomma, ancora una volta gli alleati più fidati per il nostro benessere vengono dalla natura e sono alla portata di mano.

Ecco tre tisane che si possono tranquillamente preparare a casa e che, se soffrite di insonnia, vi cambieranno la vita.

  1. Tisana con melissa, tiglio, fiori di arancio e camomilla. L’unione fa la forza anche per le erbe officinali. Il mix vincente per dormire in un battibaleno è questo: 30 grammi di melissa, 30 di tiglio e 30 di fiori di arancio, a cui se ne aggiungono 10 di camomilla. Una volta preparata questa miscela, mettetene un cucchiaio in un pentolino di acqua bollente e lasciate in infusione per circa 10 minuti. Se volete potete dolcificarla, meglio con del miele. Naturalmente è da bere prima di andare a dormire.
  2. Tisana con passiflora, biancospino, tiglio e anice stellato. Altra miscela molto efficace per combattere i disturbi del sonno è questa: 40 grammi di passiflora, 40 di biancospino, 10 di tiglio e 10 di anice stellato. Prendetene un cucchiaio e versateci sopra 150 ml di acqua bollente, per poi lasciare in infusione per circa 5 minuti. Filtrate e bevete, meglio se prima di coricarvi (per godere pienamente dell’effetto benefico).
  3. Tisana con melissa, maggiorana, salice bianco e lavanda. In alternativa potete unire 2 cucchiaini di melissa con due di maggiorana e due di salice bianco, aggiungendoci poi un pizzico di lavanda. Lasciate la miscela in infusione in 150-200 ml di acqua bollente per circa 5 minuti, poi filtrate ed eventualmente dolcificate (sempre consigliato il miele). L’ideale è berla dopo cena, con il tempo vi aiuterà a regolarizzare i ritmi del sonno.