Tiziana Stefanelli vince la seconda edizione di MasterChef, scontrandosi dapprima con Andrea Marconetti e poi con Maurizio Rosazza Prin. È stata una finale al cardiopalmo quella di ieri sera, in cui ha prevalso sicuramente la furbizia, ma soprattutto la capacità di saper cucinare partendo anche da un piatto molto semplice.

=> Scopri l’attenzione televisiva per MasterChef

Galleria di immagini: MasterChef 2

In molti hanno visto la finale di MasterChef come una lotta tra fantasia e razionalità e certo non tutti si aspettavano la vittoria di Tiziana Stefanelli, che certamente è riuscita a conquistare l’attenzione e i favori di Carlo Cracco con un secondo a base di animelle. I concorrenti dovevano preparare un menu ambiziosamente perfetto in sole due ore di tempo.

A far vincere Tiziana è stato anche il suo sangue freddo: la concorrente si è comportata come niente fosse anche quando si è tagliata un dito, mentre Maurizio è entrato nel panico dopo aver scambiato la panna con il latte. Si tratta di questioni emozionali che in televisione vengono molto amplificate, soprattutto durante la finale in cui ci si gioca il tutto per tutto. Pare però che sia stato il dolce a incoronare vincitrice Tiziana, rispetto a quello più pretenzioso di Maurizio.

=> Scopri le ricette di MasterChef

Un futuro in cucina viene profetizzato però da Cracco per Andrea, programmatore informatico che viene estromesso nella prima manche per via di un tiramisù. Certo, un complimento non ripaga di una vittoria mancata da 100.000 euro, ma fa sempre un gran piacere.

Fonte: Davide Maggio