Tutte le mamme che hanno dei bambini piccoli di età compresa  tra i 2 e i 3 anni, si apprestano a compiere una missione dal titolo ” Togliere il pannolino”. Le classiche domande che emergono sono: quando farlo? e come farlo?

Ecco alcuni consigli  pratici che potranno essere d’aiuto a moltissime mamme che stanno per compiere questo passo.

L’estate è la stagione consigliata per togliere il pannolino. Nel primo anno di vita il bambino fa la pipì e la cacca per riflesso, non essendo cosciente dei suoi riflessi fisiologici  come invece avviene per gli  adulti.

Intorno ai due anni il bambino inizia a capire il collegamento tra la pipì o la cacca e se, quindi consapevole di essere lui a compire determinate azioni , così progressivamente  impara a trattenere contraendo gli sfinteri, i muscoli della vescica e dell’ano.

Ogni bambino ha un proprio corso di sviluppo per tanto non si può stabilire un periodo adatto per tutti i bambini.  Per alcuni bambini il percorso ha  inizio quando il bambino dice alla mamma, subito dopo averla fatta. Altri bambini invece ci fanno capire che sono pronti perché riescono a rimanere asciutti tra un cambio e l’altro.

Il processo deve avvenire in modo graduale,  si può provare a togliere il pannolino, metterlo sul vasino per qualche minuto se non fa nulla è assolutamente normale, in quanto per lui è una novità.

Provare a lasciarlo senza pannolino per un paio d’ore al giorno e vedere la sua reazione,  Se in questo lasso di tempo fa la pipì spessissimo significa che non è  pronto, si consiglia di riprovare dopo qualche mese.

Se invece si vede che riesce a tenerla o che dice “pipi” dopo averla fatta   potete continuare su questa strada aumentando progressivamente il tempo in cui rimane senza pannolino.

E’ fondamentale che il bambino non venga ripreso o aggredito se fa spesso la pipì addosso, potreste ottenere una chiusura con un assoluto rifiuto da parte del bambino.

Sarebbe opportuno sostituire il body con una maglietta intima di cotone in modo tale da permettere al bambino maggiore libertà nel gestire il proprio corpo.

photo credit: muscolinos via photopin cc