Katie Holmes può tirare un sospiro di sollievo, visto che con le sue manovre segrete, che comprenderebbero cellulari usa e getta e telefonate di nascosto a Nicole Kidman, si sarebbe liberata di Tom Cruise, togliendosi il peso di Scientology dalle spalle ma anche di un maniaco del controllo che non le lasciava alcuna libertà. Ma è davvero finita?

Galleria di immagini: Katie Holmes allo zoo, Tom Cruise sul set col figlio

Tom Cruise dispotico? Era una caratteristica di cui si è sempre parlato, ma di cui non si conoscevano esattamente le proporzioni. Ora UsWeekly ha riportato qualche dettaglio del modo di comportarsi con Katie Holmes, a dir poco da brivido:

«Ogni sua mossa doveva passare sotto il controllo di Tom, incluse le visite alla propria famiglia. Era monitorata 24 ore su 24. Katie si sentiva controllata più che protetta. La sua posta doveva essere spedita alla squadra di Tom che l’apriva per prima.»

Un atteggiamento maniacale che pare essere pervasivo di tutti gli adepti di Scientology. E del culto si torna a parlare, perché secondo nuovi report nonostante l’accordo di divorzio raggiunto in modo veloce e amichevole, sembra che Tom non abbia alcuna voglia di rispettare la clausola imposta da Katie per cui la figlia Suri non deve venire in contatto con il culto. E non abbia alcuna intenzione di farsi da parte:

«Tom farà qualunque cosa per uscirne al meglio. Tutto stava andando come programmato, le case i jet i soldi in banca, e ha detto molto chiaramente che spenderà fino all’ultimo centesimo per combattere per Suri.»

Sembra quasi che l’accordo appena raggiunto sia una manovra temporanea, cui Tom ha ceduto perché colto alla sprovvista dalla ex mogliettina, da cui anche lui è rimasto totalmente sorpreso:

«Quello che davvero lo ha scioccato è quanto meticolosamente lei abbia pianificato il divorzio, mentre per tutto il tempo gli diceva che lo amava. Ne è uscito devastato, ma ora la disperazione si sta trasformando in rabbia.»

Tanto meticolosamente Katie aveva pianificato il divorzio che, secondo nuovi report, pare abbia usato cellulari usa e getta per parlare con l’avvocato, oltre ad aver cambiato il suo staff della sicurezza per non far sapere dove andava. E pare che abbia anche segretamente parlato con Nicole Kidman, che aveva perso la custodia dei due figli adottati con Cruise, ora entrambi adepti di Scientology e che vede molto raramente:

«Katie e Nicole hanno parlato nelle ultime settimane. Nicole le è stata di grande supporto, dicendo che anche lei ci era passata e di rimanere salda. È stata un’amica privata di cui pochi sono a conoscenza. Ha detto a Katie che la sua vita ora è fantastica e non si è pentita.»

Tom al momento è sul set di Oblivion, sorridente e senza fede, come il gatto che prepara la trappola al topo, mentre fa il cascamorto con la collega, mentre Katie non perde occasione per farsi vedere in giro con la figlia a New York. Dopotutto forse la battaglia non è ancora finita.

Fonti: UsMagazine, HollywoodLife, DailyMail, Metro