La figlia adottiva di Tom Cruise e Nicole Kidman si è sposata in gran segreto con il fidanzato Max Parker: lo scorso 18 settembre, la giovane 22enne e il compagno di neanche un anno si sono scambiati le promesse nella lussuosa cornice del Dorchester Hotel nel quartiere Mayfair di Londra.

Dopo che nelle ultime ore la notizia ha fatto il giro del web, iniziano ad affiorare anche i primi dettagli sul grande giorno: pare infatti che, nonostante la location fosse prestigiosa, la cerimonia – e il ricevimento a seguire – è stata molto pacata, ma comunque molto costosa, che a quanto pare avrebbe unito i riti della religione Cristiana e di Scientology. Per quanto possano sembrare strambi i metodi applicati dalla Chiesa di Scientology, i matrimoni dovrebbero comunque essere simili a quelli celebrati di norma nelle chiese, come la processione della sposa verso l’altare e lo scambio dei voti nuziali.

A celebrare la coppia ci sarebbe stato solo un gruppo ristretto di amici intimi, mentre sulla lista degli invitati erano assenti sia i genitori Tom e Nicole che il fratello Connor – anche lui adottato dalla coppia al tempo del loro matrimonio -.

Come riportato dal Daily Mail, la loro presenza poteva innescare un “circo mediatico”, che avrebbe catalizzato su di loro l’attenzione dei paparazzi. L’attrice, infatti, in quel periodo si trovava a Londra per degli impegni teatrali, ma dalle immagini condivise dagli invitati non c’era alcuna sua traccia.

Tuttavia, se bene Tom fosse anche lui assente, sembrerebbe abbia comunque finanziato il grande giorno della figlia, pagando di sue tasche la cerimonia e il ricevimento. “Tom ha preso il conto e pagato tutto, ma era stato deciso che né lui né Nicole sarebbero stati presenti poiché avrebbero fatto diventare l’evento un vero e proprio circo.” Ha dichiarato una fonte al Daily Mail “Nicole è stata comunque coinvolta con la preparazione del matrimonio e ha trascorso una cena privata con Bella e Max. Ma non è andata alla cerimonia.

Nonostante Parker non si sia ancora convertito alla Chiesa di Scientology, secondo alcune fonti uno dei testimoni dello sposo sarebbe stato un rinomato esponente della Chiesa fondata da L. Ron Hubbard nel 1954, Fabiano Calcioli.

Per il grande giorno Isabella ha indossato un outfit non proprio classico per una cerimonia: la parrucchiera e make up artist ha scelto infatti un semplice abito lungo appena sopra le ginocchia, semitrasparente ricco di dettagli e con maniche a tre quarti. Abbinate al vestito delle calze collant nere, un semplice velo in testa, e rossetto rosso sulle labbra.

Le damigelle d’onore, invece, hanno indossato tutte lo stesso outfit, ovvero una tutina senza maniche nei toni del rosa pastello.