Sembra che Tom Cruise nell’ultimo periodo non abbia nessuna interesse a prendere parte alla vita di sua figlia Suri, nata dal matrimonio con Katie Holmes. Secondo le indiscrezioni del “National Enquirer” il divo hollywoodiano non vedrebbe sua figlia, che adesso ha nove anni, da ben ottocento giorni per colpa del suo impegno costante nella controversa setta religiosa di Scientology.

Una fonte vicino all’attore avrebbe parlato del totale disinteresse di Cruise nei confronti della piccola:

“Non sembra interessato a far parte della vita di Suri giorno per giorno. Katie fa del suo meglio, ma non può sostituire la figura paterna. Non è stato visto in pubblico con la figlia da oltre due anni, cioè un quinto della vita della bimba“.

In effetti le ultime apparizioni pubbliche della star con la figlia risalgono a quando ancora Tom era sposato con Katie. Voci di corridoio per ora affermano che questa sua distanza dalla piccola è stata voluta sia dalla Holmes, contraria alla fede dell’ex marito verso Scientology, sia dai membri della setta stessa che credono sia negativo per Tom coltivare un rapporto assiduo con la figlia.

Un’altra fonte ha, addirittura, dichiarato al magazine “Touch” che durante quest’anno l’attore, pur trovandosi a pochi isolati dalla figlia essendo a New York per la promozione del film “Mission Impossible”, non ha mai colto l’occasione per andarla a trovare. Intanto conferme ufficiali da parte dei diretti interessati ancora non ce ne sono, e c’è già chi afferma d’altro canto di aver visto Cruise con Suri lontano dagli occhi indiscreti dei fotografi, smentendo così le notizie che circolano negli ultimi giorni sui media americani.

Galleria di immagini: Suri Cruise festeggia 9 anni