L’attore americano Tom Cruise dovrebbe tornare a vestire i panni dell’affascinante e temerario luogotenente dell’aviazione della marina americana, Pete “Maverick” Mitchell.

Infatti, pare proprio che “Top Gun” avrà un sequel. A distanza di più di 24 anni, la Paramount Pictures starebbe pensando di realizzare il seguito dell’apprezzato film drammatico e d’azione che ha consacrato l’attore in questione come uno dei sex symbol del panorama cinematografico.

La pellicola uscì nel 1986 per la regia di Tony Scott e dopo aver sbancato i botteghini, con un guadagno di oltre 350 milioni di dollari, è stato eletto come uno tra i migliori film di sempre.

Il produttore del film originale, Jerry Bruckheimer, ha confermato la notizia riguardante il sequel. Queste le sue parole:

“Abbiamo appena iniziato a parlare del progetto, che è ancora in fase di ideazione. Abbiamo qualche idea che però dobbiamo meglio confrontare con la situazione attuale, perché l’aviazione della marina americana è molto cambiata in questi anni, soprattutto da quando abbiamo girato il primo “Top Gun”. Perciò dobbiamo ora trovare il modo di raccontare nuovamente la storia di Maverick nel nuovo contesto dell’aviazione della marina”.

Top Gun” è stato sicuramente un film che ha appassionato molti, di ogni età e sesso. L’idea di un sequel a distanza di quasi un quarto di secolo sembra un modo per la Paramount di riciclare i successi del passato.

I remake o i sequel di film importanti difficilmente hanno eguagliato il successo degli originali, inoltre Tom Cruise ha forse qualche anno di troppo per interpretare un giovane tenente.