È sbarcata il primo settembre sullo store online di Tommy Hilfiger TOMMYXGIGI, la nuova collezione disegnata da Gigi Hadid, ambasciatrice mondiale del brand statunitense dal dicembre 2015.

La capsule collection celebra la fusione tra lo stile contemporaneo e personalissimo della It model e quello classico, tipicamente americano, di Tommy Hilfiger: l’abbigliamento sportivo donna, le calzature e gli accessori (tra cui orologi, occhiali da sole e il profumo The Girl presentato già il 15 luglio) saranno presentati in anteprima alla fiera di Berlino Bread & Butter (da oggi al 4 settembre) e sfileranno in passerella durante la New York Fashion Week.

Venerdì 9 settembre, nella Grande Mela, per la prima volta Tommy Hilfiger ospiterà una sfilata a diretto contatto con i clienti: #TOMMYNOW, infatti, sarà aperta al pubblico e trasmessa in diretta sul sito tommy.com. Un approccio innovativo che riflette a pieno l’impegno del designer a favore della democratizzazione della moda, con tutte le sue linee, appoggiando il see now, buy now portato alla ribalta da Burberry. Per molti è la fine del fashion system come lo conosciamo, per altri, come appunto Tommy Hilfiger, solo una sfida in più da affrontare con nuovi mezzi. E tra i nuovi mezzi messi in campo c’è appunto anche questa collaborazione con una delle modelle più celebri del momento.

Galleria di immagini: Gigi Hadid e la capsule collection per Tommy Hilfiger: le immagini

Cosa potremo acquistare nei negozi dal 10 settembre? Capi dai tagli puliti e dalle decorazioni fresche – dai bottoni ai simboli navali, dai ricami alle righe da marinaio – che reinterpretano lo stile navy, silhouette sporty-chic che trovano nuova vita grazie all’utilizzo dello chiffon, della maglieria e della pelle, tanti look naturali, freschi e alla moda, con un tocco romantico e divertente al tempo stesso.

D’altronde Gigi Hadid, new entry quest’anno al quarto posto nella top 10 delle modelle più pagate secondo la rivista Forbes (con 9 milioni di dollari intascati nel 2016), da quando è comparsa sulle passerelle non ha mancato di far parlare di sé. Vittima di cyberbullismo, definita troppo grassa rispetto ad altre colleghe, aveva risposto su Instagram ai suoi detrattori: “Ho il seno, gli addominali e il sedere e non chiedo un trattamento speciale. Entro in una taglia normale. I vostri commenti cattivi non mi fanno venire voglia di cambiare il mio corpo né di rifiutare di sfilare e di sicuro non faranno cambiare idea agli stilisti che mi scelgono”. Insomma, un carattere niente male che l’ha ampiamente ripagata in termini di successo.