Vita breve per il ristorante newyorkese di Lady Gaga. La popstar aveva rilevato il noto locale Vince and Eddie, perla gastronomica dell’Upper East Side come regalo per i genitori Cynthia e Joseph, che avrebbero potuto gestirlo mettendo a frutto i guadagni della figlia.

Ma di mezzo si sono messi i topi, che hanno fatto fallire una ispezione dell’ufficio di igiene e, quindi, bloccato l’apertura del ristorante.

Galleria di immagini: Lady Gaga ristorante

Gli ispettori sanitari avrebbero rifiutato la “A” (il simbolo riservato ai locali più puliti) al prestigioso locale che, quindi, fino a prossima valutazione dovrebbe mostrare all’ingresso il cartello “Grade Pending”: Il motivo, annotato rigorosamente nel verbale di ispezione, è proprio la presenza di “tracce di topi“.

Il ristorante, aperto da 22 anni, è quindi ora chiuso a tempo indeterminato, e il cartello che prometteva ai futuri clienti biglietti premio ai concerti di Lady Gaga è scomparso. A suggerire che non riaprirà presto c’è anche l’inattività improvvisa del numero telefonico del locale, e l’impossibilità di prenotare un tavolo tramite OpenTable.

Basta questo a far comparire la notizia sul blog newyorkese Gothtamist, che si chiede se per caso Lady Gaga non abbia fatto il primo grave errore della sua fortunata carriera.

Di certo nulla dava a sospettare che si trattasse di un investimento rischioso: Stefani Germanotta poteva contare sulla solida fama del ristorante, che tra l’altro frequentava in prima persona, tanto da suggerirlo tra i suoi locali preferiti. “Vince and Eddie” appariva come un posticino accogliente di tutto rispetto, con i suoi caminetti, il giardino coperto, e un bel bancone all’americana. Talmente grazioso da essere stato inserito anche in una puntata di Sex and the City.