Ennesimo caso di malasanità, questa volta all’ospedale Le Molinette di Torino. La vittima è un’anziana 77enne, Irene Guidi, che è morta a causa di un terribile e, soprattutto, evitabile errore umano. Una trasfusione di sangue sbagliata le è costata la vita e ora la Procura ha aperto un’inchiesta.

La donna si era recata alle Molinette per una probabile lesione dell’intestino duodeno, che le aveva provocato un’emorragia e resa, quindi, anemica.

I medici hanno perciò optato per una trasfusione di sangue ma l’infermiere del reparto di chirurgia ha creduto erroneamente che le sacche appoggiate di fianco al letto della donna fossero destinate proprio a lei.

Il rigetto, ovviamente, è stato istantaneo e l’anziana è entrata immediatamente in arresto cardiaco. L’intervento dei medici, seppur tempestivo, non è riuscito a porre riparo al fatale errore che ha condotto la donna al coma e poi alla morte.