Al Torino Film Festival è saltata la proiezione stampa, prevista ieri alle 18, di “Il giorno in più” di Massimo Venier, con Fabio Volo e Isabella Ragonese.

Ufficialmente annullata per ragioni tecniche, il motivo del rinvio sembra in realtà una polemica tra il Torino Film Festival e Roma, dove il film viene presentato questa mattina con cast e regista, di fatto bruciando l’anteprima torinese.

Galleria di immagini: Fabio Volo, le foto

Un vero e proprio smacco, se si considera anche il coinvolgimento della FIP – Film Investimenti Piemonte nella produzione del film. Il direttore Gianni Amelio, informato della cosa all’improvviso, si è detto dispiaciuto, ma d’altra parte il festival deve continuare, in barba alle polemiche che Amelio, non a torto, è sempre impegnato a ridimensionare.

La prima proiezione di “Il giorno in più” al Torino Film Festival sarà dunque quella ufficiale e aperta al pubblico di stasera alle 22, alla quale Fabio Volo e Isabella Ragonese dovrebbero comunque presenziare assieme al regista.

“Il giorno in più” è tratto dall’omonimo libro dello stesso Fabio Volo, edito da Mondadori nel 2007, prima degli ultimi “Il tempo che vorrei” e del recentissimo “Le prime luci del mattino”. È il primo film tratto da un libro dello scrittore e attore bresciano, che negli ultimi anni ha alternato con successo letteratura e cinema, sia in ruoli leggeri, come in “Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi” e “Figli delle stelle”, che drammatici, come in “Casomai” e “Uno su due”. Vedremo come se la caverà in “Il giorno in più”, dove per la prima volta affronta il difficile doppio ruolo di autore e interprete della stessa storia.

Fonte: Cinecittà News