Tormentoni: ogni estate ne ha almeno uno, e se l’anno scorso a dominare i balli in spiagge, discoteche e pure l’airplay radiofonico era stato il Waka Waka di Shakira, quest’anno, almeno in Italia, è senza ombra di dubbio l’estate della Danza Kuduro.

Il pezzo di Don Omar e Lucenzo è un contagioso inno latino americano e reggaeton in realtà uscito già nel 2010, ma che da noi è diventato un vero e proprio caso grazie anche alla sua inclusione nella colonna sonora di “Fast & Furious 5“.

Galleria di immagini: Tormentoni estate 2011

E, per chi si chiedesse il significato del titolo, il Kuduro è un tipo di musica dance popolare in Portogallo ma proveniente dall’Angola, che ha influenzato anche artisti come M.I.A. e Buraka Som Sistema.

Oltre alla canzone regina dell’estate italiana, ci sono però un sacco di altri tormentoni o quasi tormentoni: grande successo sta riscuotendo la delicata ballata da falò “Shimbalaiê”, della cantautrice brasiliana Maria Gadù. Tra le più ballate in discoteca ci sono invece “Far l’amore”, rivisitazione firmata dal dj Bob Sinclar di un vecchio pezzo della {#Raffaella Carrà} nazionale, “On the Floor” di {#Jennifer Lopez}, che rilegge invece la lambada, “Party Rock Anthem”, inno electro-rap degli LMFAO, Alexandra Stan con la già popolarissima “Mr. Saxobeat” e il nuovo singolo “Get Soon (ASAP)”, Martin Solveig con “Ready 2 Go”, e l’ormai immancabile David Guetta con “Where Them Girls At”.

Non mancano certo anche i tormentoni italiani: sta andando benissimo in radio “Il mio giorno migliore”, svolta in territori electro-pop di Giorgia, i Modà sono di moda quest’estate con il nuovo singolo “Vittima”, Jovanotti è presente addirittura in doppia versione: con la sua contagiosa “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang” e insieme a Michael Franti nella solarissima “The Sound of Sunshine”. Sul versante rap impazza quindi “Le donne” di Fabri Fibra, ma molto estivi sono pure Luca Carboni con “Fare le valigie” e gli Zero Assoluto con “Questa estate strana”, mentre Giuliano Palma si presenta in accoppiata con Caro Emerald nella loro suonatissima “(Vivere) Riviera Life”.

Sul versante pop internazionale, che estate sarebbe senza Lady Gaga? La Germanotta sta ottenendo gran riscontro con il singolo “The Edge of Glory“, ma è tutto il suo album “{#Born This Way}” a essere tra i più suonati della stagione. Ottimo momento anche per Adele, l’unica vera erede di Amy Winehouse, con la sua nuova “Set Fire To The Rain”, per i sempre sulla cresta dell’onda Coldplay con “Every Teardrop is a Waterfall” e per il tormentone lanciato dagli spot di una nota azienda di telefonia “Don’t wanna miss you”, cantata dal giovane cantautore rumeno Catalin Josan.

Quest’estate non mancano all’appello nemmeno Britney Spears con la frizzante “I Wanna Go“, Katy Perry con la festaiola “Last Friday Night“, mentre Rihanna e Beyoncé rallentano i ritmi con le ballatone “California King Bed” e “Best Thing I Never Had“. Chiudiamo quindi con la regina dell’estate scorsa, Shakira, che quest’anno in accoppiata con Pitbull ci consegna un nuovo tormentone (quasi) ai livelli del Waka Waka: “Rabiosa”.