Per l’uomo è un ritorno al fascino tipico degli anni ’50 e ’60, un classico dell’eleganza e dello charme che ancora oggi trova consensi nel mondo femminile. Uomini seducenti dal carisma accattivante, colpevoli di vere e proprie stragi di cuore. Capaci di gesti semplici ma eleganti, sempre pronti a sfoderare bon ton e gentilezza.

Il cinema, la musica, il teatro hanno sfornato moltissime icone maschili, che ancora oggi gratificano gli occhi e i cuori di milioni di estimatrici. Uomini in abito classico, ma dall’animo impetuoso con un ascendente travolgente sulle controparte femminile. Capelli curati, ricci domati, stile minimalista ma virilità che traspare dai gesti. Un fascino d’altri tempi, che colpisce anche per la sua grazia: elemento indispensabile, come segno di distinzione. Sguardi accennati, sorrisi sensuali, una girandola di rituali da sfoderare all’occorrenza.

Galleria di immagini: Uomo anni '50 e '60

Rock Hudson, un chiaro esempio di questo modello, mescolava uno stile semplice ma efficace con un’aria rude e carica di sensualità. L’animo complicato traspariva dagli sguardi carichi di tensione, agitando i cuori delle sue ammiratrici. Per questo anche l’abbigliamento rispecchiava l’impeccabilità del suo fascino, marcato da un accostamento semplice di colori essenziali. Pulizia delle linee per sottolineare l’essenza dell’animo.

La fisicità maschile di alcuni di questi attori, come Marlon Brandon, James Dean, Steve McQueen era in perfetta sintonia con l’atmosfera pura di quegli anni. Passionalità e decisione, mai prive di eleganza e gentilezza. Charme allo stato puro riproposto con successo sugli schermi dalla serie TV “Mad Men”, e incarnato senza alcun dubbio da Jon Hamm. Ambientata nella New York degli anni sessanta, la serie tratteggia uno spaccato molto realistico della vita americana dell’epoca.

Questo ritorno al bon ton e al garbo nasce dalla necessità sempre più evidente di gesti puliti, diretti ma gentili. Un modo di amarsi fatto di corteggiamento, passione, parole intriganti e seducenti. Un’arte lenta ma efficace oggi ben rappresentata da George Clooney, Vincent Cassel, Ewan McGregor, Gerard Butler e da Robert Pattinson per le nuove generazioni.

La voglia di amarsi con calma, rispettando i reciproci tempi, è il motore che muove verso una conquista più garbata, ma efficace. Questo cercare nell’uomo che si ha difronte un pizzico di bon ton e di accortezza, tipiche degli anni ’50 e ’60, è il desiderio di ogni donna per trasformare in favola il quotidiano. Un ritorno alle origini del corteggiamento, del conoscersi e dell’incontrarsi, quando uno sguardo valeva più di mille parole. Una ricerca purtroppo non sempre realizzabile, ma del resto sognare non costa nulla.

Fonte: AskMen