Non è sicuramente una novità. Da qualche tempo a questa parte molti stilisti gettano uno sguardo, forse anche più di uno, indietro per trovare l’ispirazione per le loro nuove collezioni.

Questa estate sono tornato molto di moda gli anni Cinquanta, un periodo d’oro della moda in cui le donne tornavano a scoprire le loro forme e la loro femminilità con allegria ed eleganza.

La guerra era finita e c’era tanta voglia di divertirsi. Le donne, complice anche il fatto di essersi rese conto del loro importantissimo ruolo nella società (mentre gli uomini erano in guerra avevano portato avanti famiglie, lavoro e figli tra mille difficoltà), capiscono anche di avere il diritto di mostrarsi per quello che sono.

Le gonne vanno un po’ più su, gli orli iniziano o sfiorare le ginocchia, e le maglie si stringono. I fianchi sono accarezzati da gonne ampie dal taglio morbido che però segnano il punto vita e il seno è messo in evidenza da top strutturati.

Questa estate per essere davvero trendy dovremo munirci di qualche accessorio retrò. Ed è anche una fortuna; lo stile anni ’50, grazie alle sue linee, si addice bene a qualunque tipo di fisico.

Quindi, via a vestiti al ginocchio con la gonna ampia e dai colori accesi; rosso e bianco, blu e rosso, ma anche tanti pois e colori pastello per tailleur molto bon ton con giacca corta.