È stato scelto, il prossimo presidente della giuria del “Festival del film di Roma” 2010: la nomina per l’ambito incarico, quest’anno, è ricaduta su Giuseppe Tornatore, come annunciato in una nota pubblicata dal presidente Gian Luigi Rondi in perfetta sintonia con il direttore artistico della manifestazione, Piera Detassis.

Nella nota Rondi dichiara che l’incarico è stato affidato al famoso regista siciliano in quanto è una persone più rappresentative del cinema italiano con alle spalle una carriera oramai ventennale, ricca di premi prestigiosi e riconoscimenti. Il regista è stato inoltre capace di dare un contributo di estrema importanza per il progresso e lo sviluppo di questa arte.

Ricordiamo, che Giuseppe Tornatore viene dalla cocente delusione causata dall’esclusione di “Baaria” dalla corsa per gli Oscar. Sempre in questi giorni, il regista, parlando del successo che sta avendo in tutto il mondo il film di James Cameron “Avatar”, ha dato una grande prova di maturità a differenza di molti suoi colleghi sostenendo che la tecnologia non rappresenta un limite per la settima arte, e che anzi è diventato un supporto fondamentale, capace di modificare anche il paesaggio circostante, dando un grande contributo al realismo del prodotto finale.

Il “Festival del film di Roma”, è in programma dal 28 ottobre al 5 novembre 2010.