Si possono realizzare in casa torte golose e dall’aspetto invitante anche senza utilizzare uova, latte e burro. Ideali da servire a chi segue una dieta vegana o a chi ha delle intolleranze verso alcuni ingredienti, sono dolci realizzati con frutta fresca, secca e cioccolato. Bevande vegetali, yogurt, olio di semi di qualità e amido di mais andranno a sostituire gli ingredienti maggiormente utilizzati nella pasticceria classica e risulteranno ugualmente sfiziosi ed equilibrati nel gusto, fragranti e leggere.

Di seguito tre idee di ricette molto golose per realizzare le vostre torte prive di latte e uova.

Torta farcita al cioccolato

shutterstock_381593071 In una ciotola riunite 180 g di farina con 40 g di farina integrale, 40 g di cacao in polvere, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di cannella, ½ cucchiaio di lievito per dolci, ½ cucchiaino di bicarbonato e mescolate bene. A parte sbattete 120 g di sciroppo d’acero con 70 ml di olio di semi di girasole, 300 ml di bevanda di soia e mezzo cucchiaio di aceto di mele. Unite gli ingredienti secchi a quelli liquidi e mescolate velocemente. Versate il composto in una tortiera di 23 cm di diametro foderata con carta da forno e infornate a 180°C per 20 minuti. Preparate la crema al cioccolato. Versate 1,5 litri di latte di soia con 180 g di zucchero in una casseruola e aggiungete 2 cucchiai di cacao in polvere e ½ cucchiaino di agar agar e cuocete la crema a fuoco bassissimo per 5 minuti. Unite 100 g di cioccolato fondente tritato e mescolate bene in modo che si sciolga del tutto. Unite ancora 3 cucchiai di amido di mais ben stemperato in poca acqua e versatelo nella crema. Cuocete ancora fino al bollore e togliete dal fuoco, fate raffreddare e addensare per 30 minuti e dividete la crema al cioccolato in due parti. Dividete il dolce al cioccolato in due per la lunghezza, ponete la base in una tortiera con la cerniera apribile e versate sopra metà della crema. Fate riposare per 10 minuti in modo che si formi una pellicina e adagiate con delicatezza l’altra metà della torta. Ricoprite con la restante crema e ponete a rassodare in frigo per almeno 6 ore. Passato il tempo staccate con un coltello la torta dai bordi, aprite la cerniera ed estraete con delicatezza la torta. Decorate con scaglie di cioccolato e servite.

Torta alle ciliege

shutterstock_350765642Setacciate in una ciotola 300 g di farina con mezza bustina di lievito per dolci, 1 presa di sale e 1 di cannella, 1 di vaniglia in polvere e 1 di curcuma. Aggiungete 80 g di farina di mandorle e mescolate. In una ciotola lavorate 360 g di yogurt bianco con 200 g di zucchero e 100 ml di olio di semi di girasole, il succo e la buccia grattugiata di 1 limone e 1 cucchiaino di aceto di mele. Aggiungete il composto ottenuto agli ingredienti secchi e mescolate senza esagerare per evitare l’effetto gommoso. Versatelo in una tortiera rettangolare e distribuite sulla superficie 250 g di ciliegie snocciolate e leggermente distanziate tra loro. Infornate a 180°C per 35 minuti e fate raffreddare del tutto il dolce prima di servire tagliato a quadrotti.

Baklava

shutterstock_393050497Portate a bollore 600 ml di acqua con 400 g di zucchero e 1 bacca di vaniglia incisa per il lungo. Tagliate 1 limone non trattato e affettatene metà. Aggiungete allo sciroppo e cuocete per 10 minuti, togliete dal fuoco e unite anche il succo e la scorza grattugiata di un altro limone. Tritate 250 g di noci e 250 g di pistacchi in un robot e mescolateli con 120 g di semola di grano duro, 100 g di zucchero di canna e 1 cucchiaino di lievito per dolci. Sbattete 50 ml di acqua con 60 ml di olio di semi di girasole e preparate un’emulsione fluida ma densa. Stendete in una teglia rettangolare un primo foglio di pasta fillo spennellate con l’emulsione e copritelo con un secondo foglio. Cospargete un cucchiaio abbondante di farcia e proseguite così fino a finire gli ingredienti. Saranno necessari 20 fogli di pasta fillo. L’ultimo strato dovrà essere di pasta. Incidete leggermente la superficie ricreando dei rombi o dei quadrati e infornate a 180°C finché la superficie non sarà ben dorata. Sfornate e irrorate il dolce con lo sciroppo. Fate raffreddare per almeno due ore il dolce prima di servirlo tagliato a quadri o rombi.