Le torte salate vegane sono un piatto molto versatile e facile da preparare, versione leggera delle classiche torte salate realizzata con base alla frolla all’olio extravergine di oliva o con margarina vegetale e farcita con verdure, legumi e tofu. Perfette per il picnic di primavera possono essere cucinate con largo anticipo e consumate anche fredde oltre ad essere facili da trasportare anche già porzionate.

Di seguito tre ricette di torte salate vegane da realizzare a casa con ingredienti di stagione con cui stupirete i vostri ospiti.

Torta di zucchine vegan

shutterstock_168423812Impastate in una ciotola 200 g di farina di farro e 100 g di farina tipo 00 con 170 ml di acqua, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 pizzico di sale, 1 cucchiaio di aceto e mezzo cucchiaino di cremor tartaro. Formate una palla elastica e fatela riposare per 30 minuti a temperatura ambiente. Lavate 1 grossa zucchina e tagliatela a piccoli pezzi, frullatela cruda con alcune foglie di basilico, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 manciata di pinoli e 1 manciata di mandorle pelate fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete eventualmente poca acqua se necessario. Affettate poi un’altra zucchina a rondelle e pelate 1 patata. Affettate anche quest’ultima e cuocetela in una padella con poco olio per alcuni minuti finché non sarà leggermente dorata, unite negli ultimi secondi anche le rondelle di zucchine e fate insaporire, salate e pepate. Stendete l’impasto in una sfoglia e rivestite uno stampo da crostata di 22-24 cm di diametro ben oliato. Spalmate sulla superficie il pesto e decorate con le patate e le zucchine. Infornate a 180°C per 30 minuti, fate intiepidire leggermente e servite.

Torta salata vegana con peperoni

shutterstock_341485661Stemperate in una ciotola 70 g di farina di ceci con 70 ml di acqua tiepida e 1 pizzico di sale. Mescolate bene e fate riposare per 30 minuti. Nel frattempo pulite 2 patate e 2 peperoni rossi e tagliateli a pezzetti di uguali dimensioni. Scaldate alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva in una pentola con una cipolla affettata, 1 pizzico di cumino, 1 di curcuma e 1 di sale. Unite le verdure e cuocete a fuoco vivace per circa 15 minuti (le verdure dovranno essere cotte ma non sfatte). Fatele intiepidire e unitele al composto di ceci con un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente. Rivestite una tortiera di 22 cm di diametro con 200 g di pasta sfoglia vegetale e riempitela con la farcitura. Infornate a 200°C per 30 minuti finché i bordi non saranno gonfi e dorati. Servite tiepida o fredda.

Torta tofu e spinaci

shutterstock_318834380Impastate in una ciotola 200 g di farina con 50 g di olio extravergine di oliva, 1 pizzico di sale e circa 70 ml di acqua (eventualmente se l’impasto risulta troppo secco aggiungetene ancora un po’). Formate una palla elastica e fate riposare in forno spento per un’ora. Lessate in poca acqua bollente e salata 500 g di spinaci, scolateli e strizzateli bene. Tagliate a dadini 125 g di tofu al naturale e fatelo bollire per alcuni minuti. Unite in un frullatore gli spinaci, il tofu, 100 ml di panna di soia, 1 pizzico di sale e 1 macinata di noce moscata. Frullate finemente fino ad ottenere una crema densa. Stendete la pasta brisé all’olio di oliva e rivestite una tortiera di 22 cm di diametro. Bucherellate il fondo con una forchetta e distribuite su tutta la superficie il ripieno di spinaci lasciando un dito dal bordo che andrete a ripiegare. Infornate a 180°C per 30 minuti finché i bordi non inizieranno a scurirsi leggermente. Fate intiepidire e servite.