Una storia d’amore, per quanto bella sia, richiede impegno costante, sacrifici e pazienza. Insomma, affinché una relazione vada avanti è necessario perderci del tempo, un tempo che non tutte le donne hanno o che non tutte sono disposte a sacrificare. E così, soprattutto nelle grandi città, ecco una nuova tendenza in tema di sesso: il Toy friend.

Avere un toy friend, ovvero un amico con cui fare sesso, è tra le pratiche erotiche più diffuse tra le donne. Un toy friend richiede meno impegno rispetto a una storia d’amore, perché i sentimenti non sono contemplati si tratta di puro e sano piacere, senza troppe complicazioni.

Alain Héril, sessuologo, precisa:

“lo scopa amico” è un amico sessuale, come suggerisce il nome, e non qualcuno che si frequenta. È un fenomeno che riguarda principalmente le trentenni e quarantenni molto impegnate professionalmente […] La donna sceglie un compagno sessuale, o meglio, un uomo preferibilmente dotato sessualmente, sempre lo stesso, col quale trascorrere momenti hot.

Non bisogna confondere un toy friend con quelle storie complicate dove dall’amicizia si passa all’amore e poi di nuovo all’amicizia. Lui è un amico intimo, ma non è un confidente. È spesso sconosciuto sia dalla famiglia sia dagli amici, intesi in modo più tradizionale. Allo stesso tempo, come per gli amici più tradizionali, con lui si condividono “passioni comuni”.

Con lo scopa amico si perde il controllo, ma non la testa.

Questa nuova tendenza, per quanto a qualcuno possa far storcere il naso, è la dimostrazione che il piacere non è appannaggio solo maschile e che anche le donne riescono a separare la sessualità dall’amore.