Uno dei film più attesi allo ShoWest 2010 ha fatto il suo debutto proprio ieri, stiamo parlando di “Toy Story 3“. Il nuovo lungometraggio della Pixar è stato infatti presentato in una versione non ancora definitiva.

La nuova pellicola è stata proiettata davanti ad un ristretto gruppo di giornalisti e blogger, e fra le novità trapelate durante l’anteprima si è parlato dello sviluppo di un nuovo formato audio. A quanto pare, infatti, Pixar e Walt Disney sarebbero intenzionate ad introdurre il nuovo formato chiamato Dolby Sorround 7.1 proprio nel nuovo “Toy Story 3”, che sarebbe il primo film ad essere lanciato sul mercato con l’ausilio del nuovo formato audio.

Il nuovo Dolby Sorround 7.1 dispone di due canali in più rispetto al vecchio 5.1, portando in questo modo ad 8 i canali a disposizione del sonoro. La nuova tecnologia sembra sposarsi appieno con il prepotente ingresso del 3D nel mondo del cinema e il tentativo sembra quello di far immergere lo spettatore pienamente all’interno della visione, andando ad aumentare le percezioni di due dei cinque sensi principali ossia vista e udito.

Nonostante si trattasse di una versione non completa e ultimata del film, le reazioni da parte degli spettatori selezionati sono state in gran parte entusiaste, la Pixar da sempre attenta a fornire novità all’interno del mondo dell’animazione, sembra proprio intenzionata a non farsi scappare l’occasione di implementare nelle loro produzioni ogni supporto tecnologico che possa migliorare il prodotto finale.

L’avvento del 7.1 rappresenta il secondo passo verso una completa “immersione cinematografica”, e molto probabilmente presto le sale saranno attrezzate in modo da fornire percezioni olfattive durante la visione del film, andando a stimolare anche il terzo dei nostri cinque sensi.