Tra mamma e figlia dovrebbe esserci molto dialogo e complicità, si dovrebbero condividere esperienze e piccoli segreti purché senza esagerare ma comunque instaurare un rapporto che si basi sulla confidenza e sulla fiducia. Invece sembra che sia diventato oggi troppo difficile e raro, e il dialogo stesso si limita su argomenti di poca importanza quali shopping e look, ad esempio.

Lo sottolinea Alessandra Graziottin, direttore del Centro di Ginecologia e sessuologia del San Raffaele Resnati di Milano, che ha condotto una ricerca a tal riguardo su un campione di 1566 donne italiane.

Galleria di immagini: Mamme e adolescenti

Ciò che è emerso in base a tale studio è che in sostanza madri e figlie discutono soprattutto di temi che hanno davvero un poco rilievo e relativi alla cura del corpo e della propria immagine. Si parla molto del proprio look, dei vestiti da comprare, degli allenamenti in palestra, del parrucchiere e dei cosmetici, ma davvero poco su argomenti importanti, soprattutto di politica e cultura in generale.

L’informazione relativa invece alla contraccezione è scarsissima: solo il 40 per cento delle mamme delle giovani nate dal 1985 in poi parla alle proprie figlie di come prestare attenzione in eventuali rapporti sessuali con il proprio partner, argomento forse considerato ancora come un tabù.

Questo dato, secondo l’esperta, spiega il perché del 55 per cento delle pillole del giorno dopo viene consumato nella fascia delle 14-20enni: le più giovani non sono ben informate su come tutelarsi nella sfera sessuale e dunque incappano sempre più in gravidanze non desiderate, senza dimenticare il rischio di malattie sessualmente trasmissibili.

Dell’amore, della sfera romantica ed erotica si chiacchiera, ma ancora troppo poco. Che il motivo risieda nell’autorevolezza che viene attribuita alla mamma o nella scarsa propensione a parlare, se non con le amiche, di argomenti davvero importanti? Fatto sta che il dialogo si ferma troppo spesso ad argomenti frivoli ed effimeri, e la qualità delle chiacchiere tra genitore e figlia è in netto calo.

Chiaramente per un adolescente la cura della propria immagine è, in quella fascia d’età, una delle cose più importanti nella propria vita, ma bisognerebbe anche approfondire e instaurare un tipo di conversazione che prepari anche per il futuro.