Chi dice di non aver avuto almeno la tentazione di commettere un tradimento in amore o sta mentendo o è stato così sfortunato da non incontrare persone interessanti in tutta la sua vita. Anche chi dice che non si può essere attratti da altre persone se si è innamorati non la racconta giusta oppure è incapace di guardarsi dentro, perché l’amore e l’attrazione sessuale sono due emozioni differenti, che si possono vivere per due persone diverse allo stesso tempo.

Quando si tratta di resistere alla tentazione del tradimento, è chiaro che più si è circondati da persone attraenti del sesso opposto (o dello stesso sesso per gli omosessuali), più si è tentati di tradire il proprio partner. Se non c’è la tentazione, allora non c’è niente a cui resistere: gli esseri umani sono portati, per via dell’evoluzione e della continuazione della specie, ad essere attratti dal sesso opposto, ma questo non vuole dire che ogni interazione debba finire per forza a letto!

Si può parlare con un ragazzo o una ragazza attraente e anche flirtare con loro ma, se non siete realmente interessati ad andare più in là, non dovete preoccuparvi di combattere la tentazione. E se, invece, non fosse così? Allora è il momento di capire come resistere alla tentazione del tradimento.

  • Capite cosa potete perdere. La tentazione di tradire il partner può sopraffare, se si pensa di farlo una volta e dimenticare tutto. Ma se il partner lo scoprisse che cosa potrebbe accadere? La fiducia verrebbe meno e con probabilità finirebbe anche il rapporto. Prima di fare un “tuffo dove l’acqua è più blu”, pensate a quello che potete perdere.
  • Domandatevi se ne vale davvero la pena. Chiunque abbia tradito il partner può confermare: difficilmente ne varrà la pena. Potrebbe essere una notte frizzante, ma dopo vi sentireste vuoti. E superato il limite anche una sola volta, non c’è modo di tornare indietro.
  • Mettetevi nei panni del partner. Se non vi importa di essere scoperti, pensate almeno come vi sentireste se foste al posto del vostro partner. In un rapporto che è costruito su amore e fiducia, si deve imparare a pensare dal punto di vista del partner prima di agire, oltre che a rispettarlo.
  • Imparate ad evitare la tentazione. Se siete attratti da un collega di lavoro, cercate di prendere le distanze da soli lentamente, disegnando una linea metaforica da non oltrepassare.
  • Chiedetevi se siete felici. Fare sesso con qualcun altro può sembrare un pensiero eccitante, ma se il vostro rapporto vi rende felici, perché gettare via tutto e tradire il vostro partner solo per avere qualche minuto di soddisfazione sessuale?
  • Immaginate il senso di colpa. È facile fantasticare su una fuga sessuale, ma imparate a immaginare anche le ripercussioni, tra perdite e sensi di colpa: può aiutare ad avere una migliore prospettiva sull’opportunità o meno di tradire il partner.