Mike Bongiorno, il Re della televisione italiana non ha pace nemmeno dopo essere scomparso: la sua salma è stata trafugata dal cimitero di Arona, in provincia di Novara, dove era stata custodita.

Il presentatore era stato sepolto nella tomba di famiglia nel cimitero di Dagnete, una frazione di Arona. Ad annunciare il furto della salma, avvenuto durante la notte, è stato il custode del cimitero ma pare che ancora nessuno abbia rivendicato l’ignobile atto.

Non c’è pace per la famiglia Bongiorno, che prima ha dovuto affrontare la perdita dell’amato Mike e ora deve anche combattere con i ladri che hanno osato violare la tomba del presentatore.

Galleria di immagini: Mike Bongiorno II

Non è la prima volta che un così grave misfatto viene utilizzato dai rapinatori per chiedere un riscatto: già in passato, ad essere trafugata fu la bara di Enrico Cuccia, presidente di Mediobanca.

Ad ogni modo, sulla questione stanno indagando i Carabinieri, mentre il primogenito Michele Bongiorno Junior ha espresso pubblicamente tutto il suo dolore:

“Non ci sono parole per commentare l’accaduto, è successo questa notte e l’abbiamo saputo un’ora fa. Adesso ci sono le forze dell’ordine che se ne stanno occupando, noi non abbiamo davvero parole.”