Sono tanti e diversi i fattori che contribuiscono a sfibrare e danneggiare i capelli, a partire dallo stress allo smog fino all’utilizzo del phon e delle tinte: il trattamento alla cheratina è utile soprattutto in questi casi, quando la nostra testa appare sempre più spenta, opaca e piena di doppie punte.

La cheratina è una proteina filamentosa contenuta nei residui di amminoacidi di cisteina, contenuta nel nostro organismo. È ricca di zolfo e la sua struttura cellulare la rende molto stabile e resistente. È l’elemento principale di cui si compone lo strato corneo della pelle e di cui sono fatti i capelli. La sua funzione è quella di garantire l’impermeabilità o meglio, di trattenere l’acqua, mantenendo il corretto grado d’idratazione. I capelli si danneggiano proprio quando viene meno la protezione dello strato cheratinico. Sono più soggetti all’aggressione degli agenti esterni, non trattengono l’acqua e il risultato è un capello secco, sciupato, arido e senza nessuna forma. Ecco perché è fondamentale per la salute dei capelli andare a ricostruire lo strato di cheratina, portandolo ad un livello corretto tale da riparare ai danni, proteggere il capello e riportarlo in piena forma.

Vediamo 10 cose da sapere sul trattamento alla cheratina.

  1. La cheratina reidrata, ripara dai danni degli agenti atmosferici, protegge i capelli dagli stress da colorazioni, decolorazioni, utilizzo di piastre e phon ad alte temperature.
  2. Il suo successo è cominciato circa 4 anni fa in Brasile, grazie al lissage brasiliano che presentava la cheratina come uno dei suoi principali componenti. Alla cheratina si aggiungeva poi la formaldeide, per far durare a lungo l’effetto, facendo penetrare il prodotto all’interno della fibra capillare.
  3. La formaldeide è una sostanza chimica che, a lungo andare, può rovinare il capello. Oggi esistono ancora dei lissage alla cheratina, ma le altre sostanze presenti sono meno chimiche.
  4. Il trattamento alla cheratina può essere fatto su qualunque tipo di capello: riccio, ondulato o liscio, grosso o sottile che sia, anche su quelli molto danneggiati.
  5. Negli ultimi anni, l’industria cosmetica è riuscita a creare prodotti contenenti una cheratina di sintesi del tutto simile a quella naturale, con il compito di rinforzare, ristrutturare e migliorare l’aspetto dei capelli attraverso un trattamento alla cheratina per capelli mirato da attuare comodamente a casa o presso i parrucchieri: il trattamento effettuato da un esperto può dare un effetto sicuramente più efficace, proprio perché ad uso esclusivo dei professionisti.
  6. Tra i trattamenti alla cheratina per capelli esistono anche prodotti ad uso domiciliare che possiamo tranquillamente utilizzare da sole. Non sono efficaci come i trattamenti proposti dal parrucchiere, ma tuttavia possono essere una valida alternativa per chi non ha capelli particolarmente danneggiati e vuole comunque renderli più belli: shampoo, balsami e impacchi sono utili a preservare la bellezza della nostra chioma, nella sicurezza di non provocare danni alla salute.
  7. I trattamenti che si possono fare sono due: la stiratura alla cheratina, un trattamento lisciante particolarmente efficace, perché non solo permette di ottenere l’effetto desiderato, ma lo fa riparando e proteggendo il capello, che risulta così liscio in modo naturale e sano, e il trattamento ristrutturante, un bagno di vita e benessere per ogni tipo di capello.
  8. Il trattamento di ricostruzione del capello va ripetuto circa una volta al mese. Lo strato di cheratina depositato sui capelli dura per vari lavaggi. Il risultato è un miglioramento immediato, permette anche alle persone che non riescono a far crescere i capelli, perché si spezzano molto prima, di far crescere i capelli, e permette anche di averli più grossi e di avere capelli sani, lunghi, senza ricorrere alle ‘extensions’.
  9. La diagnosi del capello prima del trattamento alla cheratina è molto importante. Prima di effettuare qualsiasi tipo di trattamento intensivo è bene una consulenza preventiva con annessa diagnosi dello stato di salute del capello. In fase di diagnosi si valuta se procedere subito oppure, in caso di capelli molto danneggiati, di effettuare prima dei trattamenti preparatori, con lo scopo di reidratare, a maggior ragione se ci si vuole sottoporre al trattamento di lisciatura.
  10. Il trattamento alla cheratina è un must per l’estate. È perfetto prima di esporsi alle giornate al mare, ad esempio, per proteggere i capelli da tutti i danni che sole e salsedine possono provocare.