Dopo una settimana di accuse televisive e di pianti sfrenati, il duo femminile del Grande Fratello 11 è stato nuovamente invitato al confronto. Durante la puntata di ieri, infatti, Margherita Zanatta e Guendalina Tavassi sono state costrette all’ennesimo faccia a faccia in studio, con esiti che finalmente fanno sperare a una rapida risoluzione del caso. Il pubblico, infatti, sembra ormai saturo della continua querelle sulla presunta falsità della speaker varesina, così come del presenzialismo accusatorio della mamma romana in ogni trasmissione satellite al reality di Canale 5.

Guendalina viene fatta accomodare nella stanza delle sorprese, mentre a Margherita, ignara della presenza della Tavassi, viene inizialmente mostrato un video riassuntivo dei suoi pianti in questa lunga settimana di sconforto. C’è mancato poco affinché il piano di riconciliazione del GF cadesse in frantumi: Guenda, irritata dal video mostrato alla speaker, ha infatti lasciato infuriata la stanza delle sorprese, per poi rientrare forse grazie al sapiente intervento degli autori e di Alessia Marcuzzi.

Galleria di immagini: Margherita Zanatta e Guendalina Tavassi

Il resoconto mostrato a Margherita, però, non è l’unico video mandato in onda. La ragazza è stata infatti messa al corrente del filmato trasmesso durante Domenica Cinque, una sintesi del famoso dossier accusatorio, ormai noto come “libro de Kafka“, con cui i fan e i parenti di Guenda hanno accusato la Zanatta. Come prevedibile, la visione del contenuto non ha provocato particolare stupore né negli abitanti della Casa né nella stessa Margherita, la quale ha iniziato a motivare le situazioni più evidenti e ha promesso di dare una spiegazione sensata a tutti gli altri episodi. In effetti, il dubbio che il j’accuse di Guendalina fosse pretestuoso è sorto a molti in questi giorni, anche perché i casi presi in esame consentono interpretazioni diverse a seconda si analizzi uno spezzone frammentario o l’intero contesto in cui originariamente inserito. Di questo, però, non bisogna farne una colpa diretta alla mamma romana, ma forse ai fan agguerriti che, montando questi contenuti, hanno generato un caso mediatico sicuramente evitabile.

Dopo la visione degli spezzoni, le due ragazze hanno avuto la possibilità di parlarsi. Il discorso è sempre lo stesso della scorsa settimana: Guenda è delusa per la scarsa difesa ricevuta da Margherita, quest’ultima è invece stupita per la mancanza di rispetto della romana durante la videochat Mediaset. Dopo qualche scambio di battute, le due si sono ripromesse di parlarne al di fuori della Casa del GF, riconfermando con cautela la loro amicizia. L’impressione, almeno da casa, è che il tutto sia nato a causa di un fraintendimento, perché la Zanatta non sembra aver affermato chissà quali calunnie, mentre la Tavassi ha forse reagito impulsivamente a frasi decontestualizzate che non possono essere dibattute freneticamente nell’esiguo spazio di una trasmissione televisiva.

Nel frattempo, Guenda ha già trovato una nuova nemica, con cui presumibilmente la vedremo scontrarsi anche nei prossimi giorni. Si tratta di Rosa Baiano, colpevole di aver espresso la propria opinione sul litigio della scorsa settimana.

Una piccola annotazione, infine, per gli amanti del complotto. Nelle ultime settimane si è detto che Margherita fosse una stratega calcolatrice, pronta a tradire i propri amici alla prima occasione utile. Ma durante le nomination di ieri, quando data l’assenza di Davide Baroncini lei e Andrea Cocco avrebbero potuto organizzarsi per nominare un personaggio forte della casa, la Zanatta ha continuato con la politica poco lungimirante dell’eliminazione dell’ultimo arrivato, votando Emanuele Pagano. Il vero stratega è invece parso Ferdinando Giordano che, forse immotivatamente, ha nominato proprio Margherita giustificandosi nella volontà di proteggere Rosa in vista della finale. Considerando, però, come le donne rimaste a Cinecittà siano solo due e come esistano concorrenti arrivati in itinere, la scelta sembra più orientata al tentativo di levarsi di torno una concorrente che, nel bene o nel male, ha un certo potere sul pubblico. Che sia proprio l’insospettabile Giordano il più furbo della casa del GF?