Il trench è senza dubbio un capo fondamentale: in ogni guardaroba che si rispetti dovrebbe essercene uno, soprattutto per tirarlo fuori al momento opportuno, nelle così dette mezze stagioni, in primavera e in autunno, quando non fa così freddo per indossare un cappotto ma neppure così caldo per le maniche corte.

Galleria di immagini: Trench, modelli e tendenze

La storia del trench non può essere separata da quella del brand Burberry, nato nel 1856, e specializzato nel tessuto anti-pioggia applicato al taglio di cappotto militare grazie a un’idea del fondatore Thomas Burberry: dieci bottoni, cintura con fibbia in vita, fodera in tartan, i tre colori classici (kaki, beige o nero), maniche raglan tradizionali, polsini raccolti con cinghie e tracolla (originariamente utilizzata per fissare guanti, cappelli o cinghie della borsa) danno al trench Burberry il suo carattere unico e chic, imitato dalle Case di moda di tutto il mondo. Il trench è diventato popolare sulle strade e sul grande schermo, e a distanza di 150 anni non ha perso mai la sua attrattiva, neppure quando è stato associato ai look più reazionari.

Non c’è star del passato o del presente che non abbia subito il fascino di questo capo, da Jackie O a Rihanna, e del resto non esiste limite alle occasioni in cui si può indossare il trench, che si adatta ad ogni stile, quello moderno, il classico e lo stravagante, in base agli abbinamenti di abiti e calzature scelti. Questo pezzo chiave del guardaroba garantisce tutta la raffinatezza e l’eleganza che serve, è versatile, si può indossare sopra un look casual di tutti i giorni o di sera con un vestito elegante: su un abito maxi e lungo, creando una silhouette fluida con eleganti sandali flat; con jeans, maglia e un paio di stivali o scarpe da ginnastica; per la sera con stivali a tacco alto; in estate con un abito a stampa floreale o short in denim e semplice T-shirt.

Durante l’acquisto del trench è importante ricordare che non esiste il colore perfetto, ma è necessario scegliere una tinta che piaccia veramente e che corrisponda al proprio stile. Non si può sbagliare con il colore, bianco, verde oliva, rosso o nero, tutto può combinarsi nel modo migliore con gli altri pezzi del guardaroba. Anche la lunghezza del trench dovrebbe essere scelta in base allo stile: sicuramente per le donne giovani sarà più facile indossare un trench corto, mentre per un look più maturo e sofisticato si dovrebbe optare per un modello lungo.

Classici al 100% il Sandringham di Burberry (1.595 euro), un trench coat sartoriale dal taglio sfiancato con vita aderente e strette maniche a giro, e la proposta per la Primavera 2015 Topshop (105 euro). A cavallo tra tradizione e design innovativo il capo di Victoria Beckham (2.385 euro), beige in seta e juta, tagliato in vita da fessure attraverso le quali far scivolare la cintura bordeaux a contrasto. Leggerissimi il trench in cotone verde oliva di Zara (89,95 euro) e il Francy Trench Coat firmato Stella MCCartney (3.260 dollari), in uno dei colori must have della stagione, il rosa cipria. Due proposte per le giovanissime: il corto e svasato modello nero Red Valentino (575 euro) e il capo in plastica fiorata Simone Rocha per Seldfridges (1.100 sterline), perfetto per rallegrare i giorni di pioggia.